Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

“Luci di Speranza”, concerto gratuito di Jovine on the Riddem

 Casal di Principe. Artisti in piazza per contribuire alla bellezza di un popolo che si risveglia. Domenica 14 dicembre, dalle ore 20.30, a Casal di Principe, in piazza Villa, risuoneranno le “Luci di Speranza”.

Numerosi artisti campani si esibiranno in un concerto di musica gratuito per dare forza al “monumento alla difesa ambientale” che oltre 30 associazione del territorio hanno eretto in strade, piazze e luoghi simbolo dei comuni di Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa e Casapesenna.

Nella straordinaria cornice degli addobbi natalizi interamente realizzati grazie al riciclo creativo di oltre 70mila bottiglie di plastica, si esibiranno tra gli altri il Roberto Ormanni Quartet, la band aversana Radio Killer, il collettivo di sperimentazione musicale e teatrale Rete co’ mar, la band casertana Rfc – Ritieniti Fortemente Coinvolto e, dalla periferia Nord-Est di Napoli, la band La Maschera.

A chiudere il concerto sarà Jovine on the Riddem, che come gli altri artisti ha voluto fortemente, a titolo gratuito e volontario, sostenere la causa. Nel corso della serata saranno allestiti stand da parte degli organizzatori, sostenitori e aderenti all’iniziativa “Luci di Speranza” ed è previsto l’intervento del sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, che insieme ai Sindaci di Casapesenna e San Cipriano d’Aversa, ha sostenuto con forza l’iniziativa.

“Luci di Speranza – dichiara l’ideatore dell’iniziativa Giovanni Pirozzi – utilizza l’arte non solo come mezzo di denuncia o per narrare la parte sofferente e ammalata di un territorio martoriato, ma soprattutto per raccontare la rinascita di un popolo, perché questi luoghi non siano connotati solo come Terra dei Fuochi o di camorra ma come terra di rinnovamento e di bellezza. Ringraziamo sin da adesso gli artisti che interverranno e l’amministrazione comunale di Casal di Principe per averci dato l’opportunità di valorizzare anche attraverso un concerto i mesi e mesi di impegno delle associazioni locali nella realizzazione delle installazioni artistiche che stanno dando un po’ di luce al nostro territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico