Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, approvato il regolamento di polizia mortuaria

 Casapesenna. Si è chiuso con l’approvazione di tutti i punti all’ordine del giorno il Consiglio comunale che si è celebrato nella sala del centro Cangiano.

Un’Assise all’insegna della pacatezza che ha portato la minoranza ad esprimersi con voto favorevole su due importanti punti portati all’approvazione dei membri del Consiglio. Nello specifico il nuovo regolamento per la polizia mortuaria è stato approvato all’unanimità.

La polizia mortuaria riguarda tutte quelle attività connesse alla morte di una persona. Si tratta, cioè, di un insieme di norme di diverso livello gerarchico che disciplinano le pratiche funerarie successive all’evento morte, le regole per il trasporto funebre e l’accoglimento nei cimiteri. Dunque, il termine “polizia” va inteso in senso amministrativo, ovvero come un insieme di funzioni di controllo e vigilanza esercitate da pubbliche autorità, e non, come nel linguaggio comune, quale attività di pubblica sicurezza. Voto favorevole dell’opposizione anche per l’ultimo punto riguardante il rinnovo della convenzione tra i comuni di Carinaro e Casapesenna per lo svolgimento in forma associata di segreteria comunale.

“E’ stato un Consiglio comunale – afferma il sindaco De Rosa – che si è svolto in un clima di serenità con tanti importanti punti approvati, come l’affidamento della gestione del servizio idrico e l’assestamento del bilancio 2014. In merito al primo sarà reso un servizio ai cittadini che potranno avere nuovi contatori così come sarà perfezionata la rete idrica”.

“L’assestamento del bilancio – conclude il sindaco – rappresenta un momento importante della gestione finanziaria dell’ente perché consente di realizzare le ultime verifiche di bilancio e, nel caso di necessità, di porre in essere le dovute manovre correttive sull’andamento finanziario della gestione, in relazione alle indicazioni fornite dai vari responsabili dei servizi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico