Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Maestri in Fiera, chiude nel segno del successo la seconda edizione

 Caserta. Si è conclusa domenica la seconda edizione di Maestri in Fiera, che si è tenuta dal 5 all’8 e dal 12 al 14 dicembre nell’A1 Expo, uscita autostradale A1 Capua (Caserta).

Quest’anno la manifestazione ha dato risultati davvero importanti, con un incremento del numero degli espositori pari al 10% rispetto all’edizione 2013. «Questo vuol dire – ha detto il presidente di A1 Expo, Antimo Caturano – che gli artigiani hanno creduto in questa vetrina, per cui a tutti loro va il nostro sincero ringraziamento». Ragguardevole anche il numero dei visitatori durante i sette giorni: poco oltre i 35mila.

«È una cifra che ci soddisfa. Al di là dei numeri, abbiamo avuto sia espositori sia visitatori provenienti da diverse Regioni e questo ci gratifica, perché vuol dire che Maestri in Fiera è destinata a superare i confini del Centro Sud per assumere un carattere sempre più nazionale».

Caratteristica importante di questa seconda edizione è stato l’ampliamento degli spazi espositivi con due nuove macroaree: una dedicata alle nozze e l’altra al cake design. Nozze in Fiera ha riunito tutti gli operatori della filiera del matrimonio, ponendosi come trait d’union tra i futuri sposi e le eccellenze della produzione artigianale che la Campania esprime nel settore. L’altra grande novità è stata “Torte in Fiera”, il salone dedicato al cake design realizzato con la direzione artistica di Teresa Insero: «Sono stati sette giorni impegnativi – ha affermato la cake designer – Ma doverosi sono i ringraziamenti alle persone che hanno reso questo evento allegro e mai noioso o scontato. Grazie di cuore, alle esperte decoratrici che ci hanno supportato nei sette giorni, alla Scuola di Cucina Dolce e Salato, a tutti gli chef e pasticceri che hanno fatto “magie” e a tutti gli standisti».

La manifestazione si è conclusa con la visita dell’assessore regionale all’Artigianato, Vittorio Fucci. «È la mia prima volta in questo quartiere fieristico e devo dire che sono entusiasta dell’imponenza degli spazi e della vivacità delle esposizioni. L’A1 Expo abbraccia una vasta area del Casertano e questo è molto importante, perché uno degli obiettivi del mio assessorato è proprio quello di incentivare lo sviluppo economico delle aree più interne, anche attraverso manifestazioni come questa. L’artigianato è un settore verso il quale abbiamo grande attenzione – ha continuato – Entro fine anno, infatti, verranno messi a bando 2 milioni di euro per l’erogazione di contributi a fondo perduto agli artigiani; inoltre, la giunta regionale della Campania ha deliberato di procedere a un protocollo d’intesa con Unioncamere Campania, proprio per valorizzare e promuovere il turismo attraverso eventi fieristici nazionali e internazionali».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico