Campania

Violenza di genere, un contest della Cisl per gli studenti campani

 Napoli. Presentato dalla Cisl Campania il bando “La Scuola per la parità di genere e per la non violenza”, un concorso di idee rivolto agli studenti degli istituti superiori (Licei, Istituti professionali e tecnici) della regione Campania, una platea di riferimento di oltre 300 mila ragazzi.

Il progetto, voluto dalla Fondazione ‘Domenico Colasanto’ e autofinanziato, propone un percorso di sensibilizzazione su un tema delicatissimo e quanto mai attuale “la violenza di genere e in particolare la violenza sulle donne”.

L’iniziativa è stata condivisa con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della ricerca – Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, con la Regione Campania – l’Assessorato all’Istruzione e l’Assessorato alle Attività Sociali, con il contributo del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Napoli.

“L’idea – dichiara Marco di Stefano, presidente della Fondazione Colasanto – è nata da un incontro di due donne particolarmente attive, Lina Lucci, Segretario della Cisl Campania, e Colombia A. Barrosse, Console Generale degli Stati Uniti d’America a Napoli e riguarda una questione molto attuale. Dallo studio BES 2014, infatti, viene fuori un quadro inquietante delle violenze fisiche e morali subite dalle donne che rappresentano più del 50% delle vittime di omicidi (0,5 ogni 100 mila abitanti). La violenza sulle donne è una questione sociale che interessa trasversalmente tutti i segmenti della nostra società e per questo il percorso di sensibilizzazione è rivolto ai giovani”.

VIDEO

Alla conferenza stampa, assieme a Marco di Stefano, sono intervenuti il direttore generale dell’Ufficio Scolastico regionale della Campania, Luisa Franzese: “Il nostro intento è sensibilizzare i giovani all’apertura di un confronto con la famiglia”, Francesco Rossi, Assessorato all’Istruzione e la dirigente dell’Assessorato alle Attività Sociali, Rosanna Romano: “Bisogna lavorare su queste tematiche a 360 gradi e per 365 giorni l’anno e per questo motivo la Regione Campania non può essere assente”.

La presentazione del bando si è conclusa con l’intervento del Console degli Usa a Napoli, Colombia A. Barrosse, che presiederà la Commissione giudicatrice per la valutazione degli elaborati proposti dagli studenti.

Il materiale di produzione dei concorrenti dovrà pervenire entro e non oltre il 19 aprile 2015 all’indirizzo fondazionecolasanto@gmail.com. Le migliori tre produzioni per ciascuna sezione (audio-video, testi, fotografia) saranno premiate nel corso di una manifestazione pubblica alla quale saranno ammessi i concorrenti. Insieme ad una targa ai primi tre classificati in ciascuna delle tre sezioni la commissione assegnerà un iPad Mini.

Ogni comunicazione sarà effettuata dalla Fondazione Colasanto attraverso il sito www.fondazionecolasanto.com e il sito dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania www.campania.istruzione.it.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico