Campania

Pd Caserta, Vitale: “Non mi sono mai dimesso, né intendo farlo”

 Caserta. “Non ho formalizzato e non intendo consegnare le dimissioni da segretario provinciale del Partito Democratico”.

Per evitare equivoci e fraintendimenti Raffaele Vitale usa una frase che non può essere interpretata in alcun modo e annuncia che sabato, alle ore 12, terrà una conferenza stampa alla Federazione provinciale, in via Maielli, a Caserta.

“Non mi sottraggo al confronto in assemblea – aggiunge – anzi ritengo fondamentale promuovere un momento di chiarimento onesto e serrato. Sarà anche l’occasione per definire gli organismi dirigenti provinciali. Una mancanza non ascrivibile al sottoscritto. Io ho sempre lavorato per dare esecuzione al dispositivo della prima assemblea, considerandolo un punto dirimente di responsabilità politica di fronte alla quale altri si sono sottratti”.

La vicenda riguarda le recenti nomine in seno al consorzio industriale Asi di Caserta. Proprio oggi la segreteriaregionale del partito, guidata daAssunta Tartaglione,ha voluto fare chiarezza sulla posizione dei vertici campani. “Il Partito Democratico della Campania non ha svolto nessun ruolo e non ha in nessun caso avuto un protagonismo in tale vicenda”, precisa una nota. L’iniziativa di una parte dei livelli locali di giungere ad un accordo bipartisan con Forza Italia e Nuovo Centrodestra, che accordava il presidente ai democratici e il direttore generale ai berlusconiani, viene in qualche modo ripudiata da Napoli.

“Il Pd ha il compito di indicare una strada e una visione di quale deve essere lo sviluppo della provincia casertana e non occupare spazi di gestione, – spiega la nota – attraverso non chiari percorsi, che invece dovrebbero servire non al consenso di una parte ma a costruire, una nuova idea di sviluppo della realtà territoriale. La politica deve svolgere un ruolo di progetto e di definizione degli obiettivi dello sviluppo della zona e non deve occupare spazi ma indicare personalità indipendenti che in quella area della regione come in tutta la Campania devono con il loro operato e la loro storia dare nuova fiducia alle comunità territoriali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico