Campania

Napoli, torna sotto sequestro l’ex Italsider

 Napoli. Tornano i sigilli a Bagnoli, torna sotto sequestro l’ex Italsider. Non c’è pace per l’ex area industriale del quartiere flegreo che già nello scorso luglio era stata destinataria dello stesso, identico provvedimento.

Il sequestro era stato poi revocato dopo il fallimento di Bagnolifutura, la società in house per la riqualificazione del quartiere, ma, proprio in queste ore, i carabinieri del Noe sono tornati sul luogo per rimettere i sigilli.

Le operazioni, coordinate dal procuratore aggiunto Nunzio Fragliasso, seguono la decisione del Tribunale del Riesame che ha accolto il ricorso della Procura di Napoli, ricorso contro il dissequestro dell’ampia area. In pratica vengono disposti i sigilli che in un primo tempo erano stati rimossi.

Adesso i magistrati li confermano, in base alla prima inchiesta sul presunto inquinamento e la mancata bonifica dell’area, inquinata da metalli pesanti e idrocarburi ereditati dal passato industriale. Inoltre, in base al vecchio provvedimento, la bonifica dell’area spettava al curatore fallimentare, ora invece la delega passa al Ministero dell’Ambiente.

A seguire il servizio video:

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico