Campania

Napoli, Sepe inaugura Presepe Vivente a Castel dell’Ovo

 

 Napoli. Centocinquanta i figuranti per la sacra rappresentazione, e 18 postazioni per scoprire le botteghe delle arti e dei mestieri dell’antica Partenope, collocate all’interno dei bastioni del Castello.

Ricca di novità dunque la terza edizione dell’iniziativa realizzata dalla Camera di commercio di Napoli in collaborazione con la Curia.

Oltre diecimila i visitatori attesi a Castel dell’Ovo che si trasformerà nei fine settimana fino al 29 dicembre nella location d’eccezione per il presepe vivente.

Il taglio del nastro venerdì 19 dicembre con il cardinale Crescenzio Sepe e il presidente dell’ente camerale, Maurizio Maddaloni, nell’ambito delle iniziative promozionali per le imprese e il turismo nel periodo delle festività natalizie.

Repliche sabato 20 e domenica 21 dalle 17 alle 21.30 e nei giorni di sabato 27, domenica 28 e lunedì 29 sempre dalle 17 alle 21.30.

“Abbiamo realizzato anche quest’anno uno spettacolo unico in riva al mare e nelle grotte naturali del Castel dell’Ovo – ha affermato Maddaloni -. Puntiamo a trasformare l’appuntamento annuale con il presepe vivente in evento fisso come accade per i concerti di Capodanno nelle città europee. Grazie all’impegno della Camera di Commercio di Napoli, il presepe vivente è diventato un vero e proprio attrattore turistico – ha aggiunto il numero uno dell’ente camerale partenopeo – sarà al centro dell’offerta dei tour operator per il 2015 nelle borse internazionali del turismo che si alterneranno nei prossimi mesi in Italia e nel mondo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico