Campania

Estorsione ed usura, arrestata latitante del clan Cocozza

 Napoli. “Ci sono io qui dentro, non sfondate la porta”. Dopoquattro anni è finita così la latitanza di Anna Zaino, ritenuta affiliata al clan Cocozza attivo nel rione Traiano.

I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale la cercavano da 4 anni e la hanno individuata e catturata questa mattina in un’abitazione a Soccavo.

La donna è rimasta in silenzio fino all’arrivo dei vigili del fuoco chiamati dai militari per sfondare la porta blindata dell’appartamento, ma poco prima di far partire i “flex” per tagliare le cerniere d’acciaio, da dentro l’appartamento si è sentita Anna Zaino dire: “Non sfondate, vi apro!”.

Sulla latitante pendeva un ordine di carcerazione del tribunale di Napoli per una condanna a sei anni di reclusione per estorsione ed usura aggravate dal metodo mafioso.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, infermieri della Pediatria aggrediti da due genitori. Graziano: "Ripristinare sorveglianza" - https://t.co/zVqJplG5L4

Ztl e multe ad Aversa, M5S diffida vigili e assessore: "Nessuna risposta a nostra interrogazione" - https://t.co/Luj32jLgBK

Elezioni Gricignano, "Noi Ci Crediamo" conferma appoggio a Santagata Sindaco - https://t.co/MGwJr75DzE

Sanità casertana allo sbando, Fials: "Altro che modello svedese proclamato da De Luca" - https://t.co/6dsUDKuoD1

Condividi con un amico