Napoli Prov.

Luci di Natale, anche Aversa punta al business turistico

 Aversa. Dopo lo stazionamento di circa 55mila euro approvato dalla giunta, Aversa, come previsto dal progetto iniziale del sindaco, ossia “senza metter mano nelle tasche dei commercianti”, è stata addobbata con le attesissime luminarie natalizie.

Le luci, che attraversano il centro commerciale della cittadina, si possono ammirare in zone come piazza Municipio, piazza Vittorio Emanuele, via Roma, via Seggio, via Sanfelice, via Diaz e via Vittorio Emanuele. Le sfolgoranti decorazioni hanno richiamato ancor di più il già intenso flusso turistico proveniente dai paesi limitrofi. Negli ultimi tempi, infatti, Aversa ospita una movida, nel fine settimana, davvero variegata.

“Noi siamo di Giugliano – affermano tre ragazzi intervistati in via Seggio sabato scorso – veniamo qui perché sentiamo che Aversa è una città viva”. Una vitalità, a detta di molti, risaltata dalla realizzazione di questo progetto natalizio. Centro delle decorazioni è sicuramente il maestoso albero a piazza municipio, sfondo di selfie e foto di centinaia di persone.

“Stanno ‘creando’ una nuova Salerno”, afferma qualcuno, in senso scherzoso, osservandolo. La situazione non può oggettivamente essere comparata a quella salernitana, ma Aversa può scommettere su altre cose: un business del turismo che va ben oltre le luci natalizie.

La sua carta vincente è stata da sempre rivalutare il passato, ponendo in primo piano monumenti e statue troppo spesso dimenticate. Così gli eventi e le luminarie prendono più valore se posizionati in luoghi cult, l’arco dell’Annunziata o piazza municipio, e diventano simbolo non solo del Natale, ma anche di una città che non si sta arrendendo alla crisi e crede nel futuro dei suoi abitanti.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico