Aversa

“Le stagioni di Jommelli”, convegno al Teatro Cimarosa

 Aversa. Con l’inaugurazione a novembre, del Sedile di San Luigi, l’unico sopravvissuto dei quattro che si trovavano ad Aversa in età medievale ed il più antico tra i tredici esistenti in Italia, il Progetto “Jommelli/Cimarosa Festival” …

… procede con una serie di concerti, convegni, visite guidate e percorsi enogastronomici, tutti nel nome degli illustri musicisti Niccolò Jommelli e Domenico Cimarosa, per valorizzare e far conoscere l’antica città di Aversa, città delle cento chiese e prima contea normanna. Prossimo incontro in calendario venerdì 5 dicembre nel salone romano del Teatro Cimarosa, dove a partire dalle 15.30 si terrà il Convegno Internazionale di Studi “Le stagioni di Jommelli”, a cura della Fondazione Pietà de’ Turchini e il Dipartimento di Lettere della Seconda Università degli Studi di Napoli, con il patrocinio del Comune di Aversa.

“Il festival persegue un obiettivo ben più alto- ha già dichiarato il primo cittadino Sagliocco – dobbiamo riappropriarci dei nostri simboli, spesso trafugati, per candidarci a città ospitale di arte e cultura. Tutto questo può avvenire solo costruendo una rete di relazioni e partnership come quelle con la fondazione Teatro San Carlo e Pietà de’ turchini o con la Seconda università degli studi di Napoli. Costruire dunque una rete per raccogliere e vincere la sfida di Aversa città di turismo”.

Il convegno dura tre giorni: il 5 ad Aversa, sabato 6 e domenica 7 a Napoli nella chiesa di Santa Caterina. La direzione scientifica è di Francesco Cotticelli e Paologiovanni Maione. Il professor Cotticelli, esperto di storia del teatro, non poteva curare niente di meglio che un convegno su Niccolò Jommelli, nel terzo centenario dalla nascita. Il musicista fu compositore non di rado ispirato e più dei suoi contemporanei italiani curò l’espressione dei momenti drammatici e sviluppò l’orchestra teatrale, cercando di dare il massimo rendimento possibile al quadro del teatro metastasiano.

L’intervento di Cotticelli sarà dedicato proprio alla drammaturgia a Napoli fra gli anni Sessanta e Settanta del XVIII secolo. Ilprofessor Riccardo Lattuada, invece, parlerà dell’Arcadia in figura e dell’arte italiana nell’età di Jommelli; seguiranno interventi di altri docenti esperti della Sun e non solo. Presiederà Rosanna Cioffi e non mancheranno i saluti delle autorità e del Magnifico Rettore Giuseppe Paolisso. Il convegno si concluderà con un concerto dedicato a Jommelli, a cura del Centro di musica antica Fondazione Pietà de’ Turchini di Napoli.

I prossimi appuntamenti ad Aversa:

Lunedì 15 Dicembre – Ore 19.00, Centro culturale V. Caianiello – Proiezione del cortometraggio Cimarosa. Le stravaganze del Conte.

Mercoledì 17 Dicembre – Ore 20.00, Teatro Metropolitan – Omaggio a Jommelli e Cimarosa. Concerto della Gerardo Di Lella Grand Orchestra diretta dalmaestro Gerardo Di Lella.

Venerdì 19 Dicembre – Ore 20.00, Teatro Cimarosa – Il trionfo di Clelia. Ultima opera composta da N. Jommelli per il Teatro di Lisbona. Orchestra da camera Maria Malibran diretta da Paolo Acunzo. Regia di Gigi Dall’Aglio.

Sabato 20 Dicembre – ore 20,00 Chiesa dell’Annunziata – Presentazione del volume di Nicola De Chiara “Niccolò Jommelli, il musicista galantuomo” nel tricentenario della nascita (1714-2014)

Visite Guidate

AVERSA

9 Dicembre Chiesa di Santa Maria a Piazza e Sedile di San Luigi ore 9,00 -13,00 / 16,00 -18,30

11 Dicembre Chiesa di San Francesco ore 9,00 -12,00

18 Dicembre Abazia di San Lorenzo ore 9,00 – 12,00

20 Dicembre Duomo e Museo Diocesano ore 10,00 – 12,00

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico