Aversa

Expo, Galluccio all’amministrazione: “Il solito pressapochismo”

Michele GalluccioAversa. “Apprendiamo con piacere che il sindaco Sagliocco e il consigliere Capasso dopo aver bocciato un mese fa nel bilancio di previsione un emendamento dei consiglieri di opposizione che chiedevano l’attivazione del Comune …

… per intraprendere iniziative tese a inserire nei circuiti regionali organizzativi la città di Aversa e i suoi prodotti tipici nell’evento nazionale dell’anno, cioè l’Expo di Milano, stanno operando per portare la nostra città all’appuntamento mondiale dell’Expo 2015”. A parlare il consigliere comunale di opposizione Michele Galluccio che stigmatizza il pressapochismo con il quale opererebbe, a suo dire, l’amministrazione.

“Purtroppo, con rammarico, – afferma Galluccio – ci rendiamo conto che Aversa ha figurato all’evento napoletano solo grazie alle bontà di alcuni imprenditori locali nel cercare di valorizzare la nostra città con i loro prodotti a cui va tutto il nostro ringraziamento. Infatti, oltre a un roller up, la nostra città non ha portato nessuna mappa o calendario di tour cittadino per visitare i nostri monumenti e le nostre chiese storiche per pubblicizzarsi al meglio. Ma la cosa più strana è che niente c’era neppure per il tanto decantato ‘Jommelli-Cimarosa Festival’ e delle luminare di Natale della nostra città. Allora la domanda che ci poniamo è: forse neppure l’amministrazione crede in quello che organizza? Sarà stata semplice dimenticanza? O, come penso, la solita mancanza di programmazione?”.

Sarebbe bastato, per l’ex assessore, “approvare un ‘emendamento al bilancio ed avere, di conseguenza, mappe della città o un manifesto pubblico per chiedere agli imprenditori locale di organizzare un gruppo di lavoro per non farsi trovare impreparati quando i vari organi istituzionali che stanno cercando di mettere insieme il meglio della nostra regione avessero richiesto la nostra partecipazione, non essendo, invece, costretti ad improvvisare da un giorno all’altro”.

“Forse questo evento dell’Anci – conclude Galluccio – ha svegliato le coscienze dell’amministrazione che forse hanno percepito l’enorme importanza di vetrina rappresentata dalla Expo di Milano per rilanciare il nostro territorio nei confronti dell’Italia e del mondo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico