Aversa

Chiesa della Trinità, ladri tentano di razziare oggetti sacri

 Aversa. Pastori antichi abbandonati sul posto, salvo anche il registro dove è riportato il battesimo di Domenico Cimarosa, la cassaforte senza essere danneggiata.

Sono stati impauriti da qualche rumore i soliti ignoti che, nella notte tra lunedì e martedì, hanno preso di mira la chiesa della Trinità, al secolo Parrocchia di Sant’Audeno, dove si venera la figura di San Ciro, medico e martire.

I ladri, almeno due o tre, hanno forzato il vecchio portone annesso ai locali della chiesa ubicata nel quartiere al quale dà il nome, e sono da lì penetrati all’interno del sacro luogo dove hanno fatto razzia di ex voto e di pastori del settecento.

Portati via anche i soldi delle cassette delle offerte, il tutto non senza aver rovistato nell’ufficio del parroco, passandolo a setaccio. Qualche rumore parrebbe, però, averli disturbati, tanto che si sono dati a precipitosa fuga portando con loro solo gli oggetti meno voluminosi. Sull’episodio indagano i carabinieri della locale stazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico