Trentola Ducenta

Festa delle Forze Armate, Griffo: “La celebriamo per i nostri giovani”

 Trentola Ducenta. Grande partecipazione della cittadinanza alla celebrazione delle Forze armate organizzata dall’Amministrazione comunale di Trentola Ducenta, guidata dal sindaco Michele Griffo, con la fattiva collaborazione di Franco Musto, …

… cui hanno partecipato con entusiasmo gli alunni delle scuole elementari e medie accompagnati dai rispettivi dirigenti, Annamaria Polito e Michele De Martino, e da un nutrito gruppo di insegnanti.

Tanti, anche, i rappresentanti delle Istituzioni che hanno aderito all’invito ed hanno partecipato alla celebrazione della Santa messa conclusasi con la deposizione di una corona d’alloro in memoria dei caduti di tutte le guerre. Tra i presenti, oltre, naturalmente alla quasi totalità dei consiglieri comunali, il senatore Lucio Romano, l’assessore provinciale Fusco ed i rappresentati del Comando Scuola Specialisti Aeronautica Militare di Caserta, del Comando Aeronautica Aeroporto Baracca di Grazzanise, del Comando 22° Radar di Licola, dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, del Corpo Forestale di Caserta, del Raggruppamento Rav di Capua, della Brigata Garibaldi di Caserta, del Centro documentale di Caserta, della Scuola Commissariata dell’esercito di Maddaloni, dei Carabinieri, dell’Associazione arma aeronautica, dell’Associazione agenti Polizia penitenziaria, dell’Associazione Carabinieri e della Protezione Civile di Aversa e Trentola Ducenta.

La celebrazione eucaristica è stata affidata da don Luciano Di Caprio, parroco della chiesa di San Giorgio Martire, che ha voluto ringraziare il parroco di Trentola Ducenta per avergli dato questa opportunità. Il sindaco Griffo ha voluto rimarcare il grande significato e la grande importanza di questa celebrazione, soprattutto per le giovani generazioni.

“E’ molto importante – ha sottolineato il primo cittadino – celebrare questi momenti anche per lasciare una traccia ai giovani dell’eroismo e del sacrificio di tanti italiani a difesa della Patria. Un monito per ricordare la crudeltà di tutte le guerre ed un’occasione per precisare che oggi le nostre truppe non sono considerati contingenti belligeranti bensì forze di pace, come ha giustamente sottolineato anche il senatore Lucio Romano. Un ringraziamento, quindi, a tutti i rappresentanti delle forze armate presenti, alle scolaresche ed ai dirigenti ed al corpo docente, perché è proprio ai giovani che dobbiamo rivolgerci in queste occasioni, ed infine un ringraziamento a tutti i cittadini che hanno partecipato con passione a questa celebrazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico