Teverola

I giovani e la buona politica: Renato Natale in cattedra

 Teverola. Nella serata di mercoledì 26 novembre si è tenuto nell’aula consiliare di Teverola il primo incontro del corso di formazione politica indetto dal Forum dei Giovani e dall’associazione “Migr-Azioni”, in collaborazione con l’associazione “Sì Teverola”.

Ospite d’eccezione il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, accompagnato dal presidente dell’associazione “Migr-Azioni”, Michele Docimo. Tanti i giovani presenti che hanno assistito al convegno apertosi con un riassunto dell’avvicinamento del sindaco casalese alla politica fin dall’adolescenza, dai tempi dei movimenti sessantottini.

Natale ha manifestato una sorta di rammarico sul fatto che spesso, al giorno d’oggi, non pochi giovani entrano in politica commettendo gli stessi errori di cui si è macchiata la vecchia ed attuale classe politica. Errori che giustifica come sbagliata imitazione. Perché, secondo la fascia tricolore, l’idea di politico che grazie alla sua carica possiede dei vantaggi fa gola ed attira giovani che vogliono avere un successo facile. Ma mettendo in campo un po’ della sua sapienza, della sua storia personale, Natale ha reso l’idea che entrare in politica significa dare il proprio contributo per la comunità. Un’idea che fa onore e che con onore Natale esprime ai ragazzi presenti in aula.

Intervenuto ai microfoni di Pupia, Michele Docimo si dichiara fiducioso dei giovani, soprattutto affinché possano essere fautori di una rinascita del territorio che deve trovare le sue radici in una sorta di “nuova ricetta” per la buona politica.

Tanta la soddisfazione anche da parte dei ragazzi del Forum e del presidente dell’associazione “Sì Teverola”, Antonio Zacchia, che riguardo al rapporto tra giovani e politica commenta: “L’intento dell’associazione che rappresento è quello di riuscire a trasmettere ai giovani che far politica è la più impegnativa forma di volontariato da donare al prossimo. I giovani che partecipano al corso devono essere cittadini attivi, lasciarsi affascinare dalla politica, sentirsi utili agli altri e costruttori di un futuro migliore. Essere preparati, partecipi alla politica e interessarsi alla vita amministrativa sicuramente contribuirà ad uscire da una crisi politica, economica, sociale, che è il risultato di una passata ‘mala-politica’ e sottovalutazioni da parte dei cittadini. Per ‘#farebeneilbenecomune’ (lo slogan del corso, ndr) bisogna prepararsi e studiare seriamente perché ogni errore fatto non è personale ma è di tutti”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico