Succivo

Il Basket Succivo batte Nbm Marcianise

 Succivo. Il Basket Succivo batte Nbm Marcianise solamente all’overtime per 52-50 dopo aver toccato anche quota +10 nel corso dell’ultimo periodo, poi il crollo fino al 45-45.

Bravi i ragazzi di Barretta a restare freddi e a portare a casa la seconda vittoria in tre gare di campionato, ma c’è molto da lavorare per il prosieguo. Il Succivo è ancora “emigrante” e la terza giornata di campionato è andata di scena al PalaIlario di S.Nicola La Strada, causa indisponibilità del Palazzetto di casa. Tra gli atellani si rivede D’Angelo, mentre ancora fuori per infortunio Saviano e Campolattano.

Nelle fila di Nbm out capitan Russo. Un buon Succivo prende il comando dei giochi nei primi due quarti, mostrando un buon amalgama tra i nuovi elementi in squadra. La squadra di Barretta ha buon gioco soprattutto nel pitturato, dove i lunghi fanno valere tutti i centimetri a disposizione sulla controparte marcianisana. Gli avversari perdono il bandolo della matassa già nel secondo quarto dove, complici alcune disattenzioni arbitrali, le trame difensive di Nbm perdono d’efficacia e subiscono le incursioni degli esterni succivesi. Laezza trova gli spiragli giusti per portare Succivo sul +7 a fine primo tempo.

Nella ripresa il Succivo pensa più a mantenere le distanze che a chiudere i giochi, toccando picchi di +10 negli ultimi minuti. Poi qualcuno spegne la luce e gli atellani cadono in un blackout che permette a Marcianise di pareggiare i conti prima della sirena: 45-45 ed overtime.

Al supplementare la stanchezza e i falli accumulati prendono il sopravvento sulle manovre di gioco. Succivo si fa furba e sfrutta i liberi per mettere a segno il +2 decisivo, che sigilla gara e vittoria sul 52-50. Succivo fa il bis in casa (2 su 2) e sale a 4 punti in classifica dopo 3 turni. Un buon viatico per il prossimo turno, con gli atellani di scena al PalaErrico di Pozzuoli contro la Fortitudo nella gara valida per la quarta giornata del campionato di Promozione girone A.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico