Succivo

Atellana Volley, debutto vincente in campionato

 Succivo. “Dimidium facti, qui coepit, habet” o meglio “chi ben comincia è a metà dell’opera”, frase del celebre Orazio che mai fu più appropriata per descrivere il debutto in campionato dell’Atellana Volley contro la Red Volley Maddaloni.

Un’aria di festa al Palavolley “Franco Papa” e tifo delle grandi occasioni, malgrado le due deludenti passate stagioni, a dimostrazione dell’affetto e della passione che piccoli e grandi nutrono ancora nella società. Grande agonismo sin dalle prime battute e atellani che riescono a rifilare punti agli avversari non concedendo praticamente nulla, grazie ad attacchi efficaci accompagnati da un’ottima difesa.

Primo punto degli ospiti che arriva dopo gli 8 consecutivi realizzati dai succivesi, che vedono soprattutto in Orefice, Fariano e Finelli i loro momentanei punti di forza. Set che inizia ad innervosirsi dopo alcuni errori arbitrari che permettono ai maddalonesi di recuperare diversi punti.

Ma ciò non placa la furia agonistica dei nerarancioni che chiudono la prima frazione di gara con un parziale di 25-19. Il 2°set è definibile come “senza storia”, caratterizzato da un dominio assoluto dell’Atellana che surclassa i “poveri sventurati” della Red per ben 25 a 7, complice anche una condizione atletica assai superiore.

Nel 3° set mister Finelli manda in campo i giovani Mangiacapra e Franzese, al posto di un ritrovato Cretella e della new entry Sglavo (ex Pallavolo Carinaro), che superano l’emozione del debutto sfornando una buona prestazione nei diversi reparti di gioco e conquistando set e partita per 25 a 21.

Entusiasmo alle stelle e grido di vittoria che alimenta nella squadra succivese una grande voglia di rivalsa, non cancellando i due anni passati, ma considerandoli come “errori” da cui ripartire e su cui costruire un glorioso futuro, aggettivo che si addice pienamente alla storica “Scuola Pallavolistica Atellana”.

Prossimo impegno previsto a Sessa Aurunca contro la Volley Sessa, uscita sconfitta dalla palestra “De Curtis” di Aversa per 3 a 1, ma comunque squadra da non sottovalutare e da affrontare al massimo per cercare di fare “doppietta” e portare a casa 3 punti importanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico