Sant’Arpino

Rapina all’ufficio postale: arrestato anche il terzo rapinatore

 Sant’Arpino. Nella mattinata di sabato, ad Asti, i carabinieri della locale compagnia e della stazione di Sant’Arpino, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Costantino Castellano, 29 anni, del quartiere Secondigliano di Napoli.

Il provvedimento cautelare è scaturito a seguito di una articolata attività d’indagine svolta dai carabinieri della stazione di Sant’Arpino e coordinata dalla Procura di Napoli Nord, concernente la rapina a mano armata perpetrata all’ufficio postale di Sant’Arpino lo scorso 24 febbraio. In quella circostanza i carabinieri, allertati da un passante, intervennero mentre era ancora in atto la rapina, riuscendo a bloccare due dei tre rapinatori, Giuseppe Borrelli e Salvatore Catone, entrambi armati di pistola.

Castellano, rimasto ad attendere i complici alla guida del veicolo utilizzato per la rapina, accortosi dell’intervento dei carabinieri si dava alla fuga a bordo di autovettura, durante la quale, nel corso di un rocambolesco inseguimento perdeva il controllo dei veicolo impattando contro un muro. Ciò nonostante riuscì, comunque, a dileguarsi a piedi per le vie circostanti facendo perdere le proprie tracce.

Oggi, a conclusione di una meticolosa attività investigativa, grazie anche alla ricostruzione dei filmati di videosorveglianza, sono riusciti, nel giro di poco tempo, ad identificare Castellano, nel frattempo resosi irreperibile. La caparbietà dei militari dell’Arma ha loro consentito di localizzare il fuggitivo e di trarlo in arresto. Con il provvedimento odierno salgono a 25 le misure restrittive eseguite, dall’inizio dell’anno, dai carabinieri della compagnia di Marcianise nei confronti di autori di rapine.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico