Santa Maria C. V. - San Tammaro

Controlli con i cani antidroga al “Da Vinci”

 Santa Maria Cv. “Prevenire è meglio che curare, visto che noi abbiamo anche il corso pomeridiano per lavoratori”.

Così Antonio Fusco, dirigente scolastico dell’Istituto tecnico economico “Leonardo Da Vinci” di Santa Maria Capua Vetere spiega la decisione di chiedere un controllo con i cani antidroga all’interno della scuola. Abbiamo appreso come in altri istituti si siano verificati episodi sospetti. Pertanto abbiamo deciso di predisporre un controllo che fungesse anche da monito per il futuro. – continua Fusco – Questa è una scuola-modello, dove mai abbiamo riscontrato ritrovamenti di sostanze stupefacenti. E’ giusto che un dirigente scolastico si prenda cura dei suoi ragazzi e rappresenti un punto di riferimento anche per i loro genitori. Ho inoltrato la richiesta all’Arma dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere e, grazie al brigadiere Schiavo, siamo riusciti ad ottenere i cani antidroga, provenienti dalla sezione di Napoli, in una settimana circa”.

L’operazione di questa mattina è consistita inizialmente nell’evacuazione degli studenti di alcune classi. Dopodiché nelle aule sono entrati i cani antidroga che hanno fiutato anche gli zaini. Si è poi passati a controllare tutti gli spazi esterni e i locali come la palestra e la biblioteca. Particolare attenzione, infine, è stata riservata ai bagni. Soddisfatto e rincuorato il dirigente scolastico con i suoi collaboratori e tutto il personale.

“Tutti i controlli hanno dato, ovviamente, esito negativo, ma ho ritenuto importante partire in anticipo, onde garantire la sicurezza degli alunni. Un ringraziamento particolare all’Arma dei Carabinieri, sempre attenta e vigile quando si parla di salvaguardare l’incolumità dei nostri ragazzi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico