Orta di Atella

Guardie ecozoofile, successo dei corsi dell’Anpana-Oepa

 Orta di Atella. Intervenire di fronte a reati a danni di animali e ambiente. E’ il compito delle guardie ecozoofile volontarie, che per ricoprire questo ruolo devono essere adeguatamente formate.

E la sezione provinciale di Caserta dell’Anpana-Oepa, l’associazione nazionale protezione animali natura ambiente, guidata dal dottor Salvatore Principe, sta organizzando un corso di formazione, al via con il primo incontro introduttivo del 4 ottobre scorso.

Il corso, in svolgimento ogni giovedì, dalle 16.30 alle 21, nell’aula consiliare del Municipio di Orta di Atella, è teorico e pratico, e sta raccogliendo ampi consensi potendo contare sulla partecipazione di oltre 50 aderenti. Si sta sviluppando in varie lezioni, nelle quali sono previsti gli interventi di numerosi specialisti impegnati direttamente nella cura e tutela degli animali, fra cui veterinari, esperti in educazione cinofila, membri delle forze dell’ordine ed esperti legali che, alternandosi nelle varie settimane, stanno affrontando in modo costruttivo e concreto tutte le questioni legate alla tutela ed alla difesa degli animali. Il corso, alla fine del percorso didattico, formerà delle vere e proprie guardie volontarie, con poteri di pubblico ufficiale che, andranno a formare un nucleo operativo specializzato in particolare nella tutela e salvaguardia degli animali d’affezione, integrando a questi compiti un attento controllo sull’ambiente.

Si concluderà il 4 dicembre prossimo col test finale di abilitazione. Preziosa la collaborazione dell’amministrazione cittadina di Orta di Atella, guidata dal sindaco Angelo Brancaccio, che ha recepito appieno le finalità dell’iniziativa contribuendo all’organizzazione dei corsi concedendo l’utilizzo gratuito degli spazi dell’aula consiliare in modo da fornire un servizio utile alla comunità senza alcun aggravio per le casse dell’ente.

“Lo scopo del calendario di incontri formativi – spiega un soddisfatto Principe – è quello di ampliare e formare l’organico provinciale delle Guardie, grazie alla collaborazione di esperti capaci di trasmettere ai partecipanti le necessarie nozioni giuridiche e tecniche per intervenire a tutela degli animali”.

Le Guardie ecozoofile svolgono il loro operato a titolo volontario e gratuito, con compiti d’Istituto per i quali la legge riconosce loro le funzioni di Pubblico Ufficiale, Polizia Amministrativa e di Polizia Giudiziaria in ambito specifico. In collaborazione con le Forze dell’ordine presenti sul territorio, contribuiscono alla tutela degli animali, della natura e dell’ambiente, vigilando anche sul rispetto delle leggi in materia di caccia e pesca. A livello nazionale, l’Anpana è presente in moltissime regioni e province potendo contare sull’operato di circa 50mila volontari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico