Orta di Atella

Arte in Terra di Lavoro, appuntamento al Castello di Casapozzano

 Orta di Atella. Dal 29 novembre al 20 dicembre, nella suggestiva cornice del Castello di Casapozzano, storica dimora situata ad Orta di Atella, sarà esposta la collettiva curata dall’associazione “Arteggiando”.

Dopo il successo della prima tappa del progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”, svoltasi al Borgo di Riardo, la mostra d’arte itinerante realizzata dall’Associazione Arteggiando, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Caserta e in partenariato con il Comune di Caserta, l’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi di Caserta e l’Ept Caserta, si sposta nella suggestiva location del Castello di Casapozzano ad Orta di Atella.

Curatrice dell’evento è l’architetto Giovanna D’Amodio, presidente dell’Associazione Arteggiando. Il vernissage del secondo appuntamento in calendario si terrà sabato 29 novembre, alle ore 18, e vedrà gli interventi del professor Ermanno Di Sandro, critico d’arte; architetto Enrico De Cristofaro, presidente Ordine degli Architetti Caserta; Umberto Panerella, consigliere Ordine degli Architetti Caserta; Lucia Ranucci, presidente Ept Caserta; avvocato Vincenzo Pastena.

Alla cerimonia di inaugurazione farà seguito, alle ore 19, il concerto del duo Ruggieri-De Plato. Il progetto, nell’arco di circa nove mesi, si propone di portare all’attenzione di un vasto pubblico dimore baronali e antichi castelli, presenti sul territorio provinciale e recuperati recentemente con lo sforzo di privati, di amministratori locali della Regione Campania e del Ministero dei Beni Culturali, con interventi di restauro e conservazione architettonica. Il percorso di eventi previsto dal progetto “Itinerario d’Arte in Terra di Lavoro”, è finalizzato, dunque, alla promozione dell’arte contemporanea e alla valorizzazione del patrimonio architettonico della città di Caserta e della provincia con esposizioni pittoriche al loro interno.

L’esposizione proseguirà fino al 20 dicembre al Castello di Casapozzano, per poi continuare il suo cammino in altre prestigiose location della provincia di Caserta: Museo Campano – Capua (1 febbraio/6 marzo 2015); Museo di Calatia – Maddaloni (8marzo / 22 marzo 2015); Complesso Monumentale di San Leucio – San Leucio (24 maggio / 2 giugno 2015). Durante tutto il periodo della mostra, avranno luogo eventi culturali, concerti, degustazioni e convegni. Il programma delle iniziative associate sarà pubblicato sul sito dell’Associazione (www.associazionearteggiando.it).

Espongono: Alessandra Carloni, Alfredo Avagliano, Alfio Zarbano, Angelo Pellegrino, Anna Scopetta, Armando Trenti, Arturo Casanova, Aurora Baiano, Battista Marello, Carlo De Lucia , Carmen Garofalo, Carmen Pomella, Claudio Meli, Edoardo Stramacchia, Elena Palladino, Ennio Montariello, Enzo Elefante , Ernesto Massimo Sossi , Ester Chianese, Evan De Vilde, Libera Carraro, Fabio Baccigalupi, Gaetano Sica, Gennaro Di Giacomantonio , Giovanni Tariello , Gisella Robert , Giulia Nardone , Giuseppe Di Ganci, Kristina Milakovic, Livio Marino, Luca Dall’Olio, Luciano Campitelli, Mafonso , Maria Bellucci, Maria Comparone, Massimo Pozza, Maurizio Rossetti, Michele Auletta, Natallia Piatrova Gillo, Pascal, Peppe Ferraro, Peppe Gargiulo Pierfelice Trapassi, Renato Tagliabue, Riccardo Dalisi, Rosa Perugino, Silvia Rea , Stefania Chiaravalle, Vincenzo Piatto, Zazzà D’Anna.

Il progetto ha incontrato il sostegno di tutte le maggiori istituzioni della città di Caserta, ottenendo i seguenti patrocini: Provincia di Caserta, Città di Caserta, Unesco Caserta, Ente Provinciale, Turismo Caserta, Camera di Commercio Caserta, Cna Caserta, Cassa Edile Caserta, Ordine degli Architetti Caserta, Ordine dei Commercialisti Caserta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico