Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Piazza: “Il parco giochi della villa comunale nel degrado”

 Mondragone. Il naso lungo del sindaco Pinocchio! In occasione dell’insediamento del Consiglio comunale dei ragazzi del mese di febbraio scorso il primo cittadino promise in pompa magna, …

… agli ingenui ragazzi appena entrati in carica, che entro il mese di maggio avrebbe realizzato il parco giochi nella villa comunale; parco che, naturalmente e secondo la vulgata del sindaco, sarebbe stata una magnificenza.

Sono trascorsi ben dieci mesi dall’annuncio e oltre sei dalla presunta data di inaugurazione e del parco giochi non vi è alcuna traccia; anzi una traccia c’è: un volgare getto di cemento che dovrebbe servire da base ai giochi ma che, nel frattempo, ha tolto solo del verde ai giardini pubblici. Questo è un altro esempio “della politica del fare” dell’amministrazione ribaltonista Cennami/Schiappa, è l’ennesima dimostrazione che chi è al governo della città fa solo proclami.

Pur con tutta la buona volontà che ci mette l’assessore Pacifico nel giustificare l’operato dell’amministrazione Cennami/Schiappa, non c’è nulla da fare il risultato è sempre lo stesso: il vuoto assoluto. In riferimento, poi, alle recenti affermazioni dell’assessore Pacifico, allorquando afferma che negli anni addietro la città è stata disamministrata e sottoposta al presunto ricatto di singoli consiglieri comunali, forse dimentica che egli nell’ultimo quindicennio è stato sempre in maggioranza, sia se essa è stata di centro-destra, di centrosinistra o spuria come oggi e che il suo gruppo storico di appartenenza ne sa qualcosa alla voce “richieste politiche”.

Un’amministrazione che per difendere il suo indifendibile presente accusa il passato, di cui è stata protagonista, vuol dire che non sa programmare il proprio futuro.

Il consigliere comunale Giuseppe Piazza

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico