Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Sicurezza nella casa comunale: Salzillo chiede interventi

 Marcianise. “L’accesso ai pubblici uffici comunali è del tutto carente dei requisiti minimi riguardanti la sicurezza dei dipendenti, delle persone, della struttura, delle attrezzature, dei dati”. Lo afferma Pier Luigi Salzillo, capogruppo degli Indipendenti.

“Ne è prova – spiega il consigliere – la continua occupazione di sale comunali da parte di persone non autorizzate e gli episodi minacciosi in alcuni casi segnalati anche alle autorità competenti di cui è vittima l’assessorato più sensibile (politiche sociali) o lo stesso Consiglio Comunale”.

“Non è tollerabile – sottolinea Salzillo – che ci sia la totale mancanza di identificazione dei visitatori alle entrate principali e che non siano rispettati gli orari di accesso. La società che gestisce i servizi di portierato non si è mostrata sensibile alle sollecitazioni in tal senso pervenute precedentemente anche dal consigliere comunale Paride Amoroso. Gli stessi dipendenti del servizio di guardiania non vengono messi nelle condizioni idonee a compiere il proprio lavoro in quanto non vengono forniti dei registri necessari alla identificazione o meglio ancora di pc per la registrazione dei visitatori. Ancora peggio sembrerebbe pure che la stessa società non proceda correttamente al pagamento dei dipendenti in servizio presso la casa comunale”.

Per tali motivi Salzillo ha chiesto “quali intenzioni abbia l’amministrazione per correggere l’accesso e l’identificazione dei visitatori” e copia con date delle cedole di pagamento dei dipendenti in servizio al Comune, così come già richiesto nella quarta commissione consiliare Sicurezza e Legalità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico