Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Niente integrazione per Lsu: insorge il sindacato

Angelo Iodice MagliacanoMarcianise. “Nonostante i vari incontri e le problematiche da noi evidenziate, circa le condizioni normative e retributive, in cui i Lavoratori socialmente utili in utilizzo al Comune di Marcianise si trovano, registriamo una completa inadempienza dell’amministrazione nell’affrontare una situazione critica, delicata e di perpetuo precariato”.

Lo afferma, in una nota, Angelo Iodice Magliacano, del coordinamento provinciale Felsa Cisl Caserta, che spiega: “Negli incontri precedenti, abbiamo sempre evidenziato come tali lavoratori, pur eseguendo lavori fuori dai loro compiti (mansioni da vero e proprio dipendente comunale e non da personale di supporto), nonostante una retribuzione che non riconosce una paga ordinaria anche per le ore versate dall’Inps, quote di contribuzione previdenziale, malattie, ferie etc., hanno sempre contribuito con impegno e laboriosità al buon andamento della macchina amministrativa comunale. Tante promesse sono rimaste solo dei punti programmatici di una campagna elettorale che doveva riservare azioni mirate alla risoluzione delle problematiche dei Lsu, tanti impegni sono stati presi e rimasti inevasi”.

A tale situazione, aggiunge Magliacano, se ne aggiunge una nuova: “Per problemi tecnici amministrativi, di cui non si conoscono i particolari, non viene firmata la delibera che autorizza l’utilizzo dei lavoratori per le ore di integrazione di novembre e dicembre, quelle che vanno oltre le quattro ore già pagate dall’Inps. Quest’atto la dice lunga sull’affidabilità di un’amministrazione incapace ancora una volta di far quadrare i conti. Questo mancato atto amministrativo porterà i lavoratori a percepire soli 570 euro al mese a carico dell’Inps, con zero euro di spesa per il comune, che senza remore invita gli Lsu a continuare a lavorare con mansioni da dipendente. Tale situazione è inaccettabile”.

Sulla base di queste motivazioni è stata indetta un’assemblea straordinaria per martedì 4 novembre, alle ore 9.30. “Insieme ai lavoratori – spiega il sindacalista – decideremo come reagire alla delicata situazione che si è venuta a creare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico