Italia

Pescara, bimbo ingerisce droga. La madre: “L’ha raccolta in strada”

 Pescara. È finito in ospedale un bimbo, lo scorso giovedì, per aver ingerito droga.

L’allarme della madre è scattato dopo aver visto il piccolo assumere cocaina e cannabis, trovate per terra. Il piccolo, di un anno e 8 mesi, era svenuto ed è stato portato al pronto soccorso di Pescara.La vicenda è accaduta nel quartiere Rancitelli.

In base a quanto riferito dalla donna, che si era recata in carcere per visitare il marito, un rom di 22 anni, sembra che il bimbo abbia raccolto le sostanze stupefacenti per strada. Ricoverato nel reparto di rianimazione, il piccolo è figlio di due tossicodipendenti.

Avviate le indagini sul caso, coordinate dal pubblico ministeroBarbara Del Bono. In corso accertamenti e perquisizioni nell’abitazione della madre, una donna di 20 anni.

Unepisodio simile è accaduto lo scorso ottobre, quando un bimbo di 1 anno fu ricoverato al Policlinico di Modena, per aver assunto hashish trovata sul tavolo di casa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico