Italia

Incendiano camion e spargono chiodi su A1 per assaltare furgone portavalori

 Lodi. Avevano preparato due blocchi, i rapinatori che hanno tentato di assaltare il furgone portavalori sull’A1, all’altezza di Lodi, fallendo il colpo.

Il primo blocco, composto da un furgone e due auto in fiamme, era stato posizionato su una strada provinciale, a nord della Graffignana, percorso che il furgone avrebbe dovuto attraversare prima di imboccare l’autostrada. Il mezzo pesante ha però intrapreso un’altra strada, evitando la prima imboscata.

Il secondo invece era stato posizionato direttamente sull’A1. Oltre ai camion dati alle fiamme, presenti anche chiodi sparsi sull’asfalto, che avrebbero bloccato i due furgoni della scorta, mentre quello contenente i valori è riuscito a raggiungere una delle basi del gruppo Battistolli, sfuggendo ai malviventi. È caccia alla banda di criminali.

“Le forze dell’ordine stanno dando la caccia a 8 persone, forse anche 9. I malviventi hanno esploso diversi colpi di arma da guerra durante l’azione”, ha riferito il procuratore capo della Repubblica di Lodi Vincenzo Russo, che coordina le indagini. Il tentativo di assalto ha creato una coda di veicoli, lunga vari chilometri, rimasti bloccati dalle 6.45 di giovedì mattina.

Autostrade per l’Italia informa che “tra Lodi e Piacenza nord, in entrambe le direzioni, il traffico è bloccato, con code. In alternativa per chi viaggia verso Bologna dopo l’uscita obbligatoria a Lodi, si può percorrere la statale 9 via Emilia e il rientro in autostrada può essere effettuato al casello di Piacenza sud o Piacenza ovest sulla A21. Per chi è diretto a Milano e si trova nella zona di Bologna può utilizzare la A22 del Brennero e poi la A4 verso Milano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico