Italia

Bologna: litiga con la moglie e le spara, arrestato 79enne

 Bologna. Luciano Zironi, 79 anni, ha spiegato con poche parole l’atto di follia che lo ha spinto a uccidere la moglie, martedì scorso.

“Abbiamo litigato e le ho sparato”, ha dichiarato l’uomo, ex dipendente di banca che ha ucciso la coniuge, Bruna Belletti, 79 anni. I due vivevano insieme da 60 anni, al secondo piano di un condominio in via San Donato 42, a Bologna, dove si è consumato l’omicidio.

In seguito ad una lite, l’uomo ha preso l’arma che deteneva regolarmente e ha aperto il fuoco. Ha poi chiamato la polizia e ha confessato il crimine.

In base a quanto riferito da alcuni vicini, sembrerebbe che l’anziano, dopo essere stato colpito da ictus, stesse soffrendo di depressione, che l’avrebbe spinto al folle gesto. Le indagini sono coordinate dal pm Marco Mescolini.

Una signora, amica della coppia, avrebbe dichiarato: “Da quando è stato costruito questo palazzo abitavano qui. Ci conosciamo da vent’anni, sono sempre stati gentili e non hanno mai dato problemi. Cose come queste sono inspiegabili”.

“Capitava di vederli e sembravano tranquilli- dice un’altra vicina -Erano sempre insieme e si comportavano in modo cordiale. Perché lo ha fatto? Adesso cosa gli succederà?”.

L’uomo ha sparato un solo colpo e la donna è morta immediatamente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico