Home

Lady Gaga, “The Artpop Ball” sold out a Milano

Lady Gaga a MilanoLady Gaga ha infiammato il pubblico di Milano che l’ha accolto con un sold out senza precedenti.

“Stasera celebriamo la creatività, voglio mobilitare i futuri artisti italiani, le grandi menti che si trovano in questa arena” ha detto la cantante di fronte ai 10 mila fan accorsi per l’unica data italiana di “Artrave: The Artpop Ball”. È sulle note di “Artpop” che si è aperto il palco per lasciarla entrare con un costume alato. Come sempre presente sulla pedana che l’ha resa la protagonista indiscussa della serata la palla di palla di Jeff Koons nel petto, il primo dei sette costumi che ha sfoggiato nei diversi momenti del concerto.

La cantante si è presentata ora come Venere di Botticelli, per celebrare il potere femminile (“Venus” e “Donatella” dedicata alla stilista Versace), ora glitterata e in spalline come agli esordi (“Poker Face”, “Telephone”), ora dotata di tentacoli a pois (“Paparazzi”), ora in pelle e latex (“Alejandro”). Ogni cambio d’abito è una trasformazione, mentre i ballerini e la band la accompagnano lungo lo show. Così dopo il rock di “Manicure” e la provocatoria “Do What U Want”, Gaga si siede al pianoforte per suonare “Dope” in un’atmosfera intima e confidenziale. Un cambio d’abito intervallato dalle note suonate al piano che hanno tirato fuori una voce graffiata e piena di emozione.

Uno show che spiazza per la sua armonia che quasi contrasta con l’esplosione di colori, le esplosioni dei coriandoli che esagerano il tutto. Tanto che c’è chi ha definito questo concerto più similare ad un rave party che ad un’esibizione live. Sarà forse perché sul palco era presente un vero e proprio bar? Per non parlare poi del coinvolgimento che Miss Germanotta riesce a creare con il pubblico.

Gaga inizialmente sprona tutti gli artisti in sala ad esprimersi, a non vergognarsi della propria arte e di essere liberi, ma nella seconda parte dello show, ovviamente, è dalla parte di chi ha paura di fare coming out, di chi non ha ancora capito che amare è un diritto uguale per tutti. Il tour arriva in Italia in concomitanza con il lancio ufficiale del profumo Eau de Gaga, fragranza unisex con un accordo di note legnose, muschiate e di cuoio, con la presenza fresca del lime e di erbe verdi. Accontenta tutti, da segnare per i prossimi Christmas Gifts, magari proprio ad un Little Monster.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico