Home

Keira Knightley no a photoshop: “Il mio corpo troppo martoriato”

 Ha detto no al photoshop, soprattutto se ad essere modificate sono le dimensioni del suo seno.

È Keira Knightley che ha scelto di andare contro corrente mostrando la sua contrarietà circa i ritocchi estetici che regala la tecnologia. A far scoppiare la scintilla è stato proprio un servizio fotografico in topless di cui è protagonista, in cui il suo seno, secondo le sue disposizioni, non è stato modificato e ingrandito, lasciandolo nelle sue dimensioni naturali.

L’attrice si è sfogata in un’intervista al Times facendo riferimento ad una delle copertine di novembre della rivista Interview Magazine. Negli scatti, la Knightley ha chiesto espressamente che le immagini non venissero ritoccate e che il suo decolleté non fosse sconvolto rispetto alla realtà.

Al magazine la star di Hollywwod avrebbe detto chiaramente di “essere d’accordo nel fare un servizio in topless, a patto che non ritocchiate o ingrandiate il mio seno, perché è importante dire che non importa davvero quale forma abbia il tuo corpo”.

Questo perché, secondo l’attrice, i corpi martoriati e modificati continuamente per apparire al meglio sulle copertine dei giornali o delle riviste di moda sono diventati una sorta di sistema da abbattere e a cui l’attrice, personalmente, non ha più intenzione di sottostare.

“Ho visto il mio corpo manipolate tantissime volte, sia dai paparazzi che sulle locandine dei miei film” ha spiegato al Times.Proprio una locandina di un suo film di qualche anno fa sollevò per questo motivo un polverone: nei manifesti di King Arthur infatti l’attrice compariva con un seno molto più grande di quello naturale di Keira, la quale, va sottolineato, non se n’è mai vergognata. “È davvero rilevante far capire che non è importante quali siano le forme di una donna”, conclude l’attrice.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico