Caserta

Spaccio di hashish, arrestato pusher minorenne

 Caserta. La polizia ha arrestato in flagranza di reato, per detenzione di hashish, B.L., 17 anni, residente a Caserta, incensurato.

In particolare, gli agenti della sezione antidroga della squadra mobile, diretta dal vicequestore Alessandro Tocco, a seguito di mirati servizi di osservazione e pedinamento, operavano una perquisizione locale presso il domicilio del giovane, a seguito della erano rinvenuti e sequestrati due “panetti” ed un ulteriore frammento della sostanza psicotropa, per un peso complessivo di 199,78 grammi.

Sequestrati anche due grossi coltelli da cucina, le cui lame presentavano evidenti tracce dello stupefacente; un bilancino elettronico e due rotoli di cellophane, destinati alla preparazione ed al confezionamento delle dosi. Pertanto, il giovane veniva arrestato per detenzione ai fini di spaccio di hashish e, dopo le formalità di rito, condotto al centro di prima accoglienza per minori di Napoli a disposizione della Procura competente.

L’arresto del giovane conferma la tendenza che vede sempre più spesso coinvolti nello spaccio degli stupefacenti cosiddetti “leggeri” (hashish e marijuana) soggetti insospettabili, “normali”, in questo caso un minore incensurato, non inseriti stabilmente in organizzazioni criminali strutturate di cui, però, possono essere gli occasionali “terminali” sul territorio per alimentare circoscritti “bacini di utenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico