Torre del Greco

Perseguitano i vicini di casa: arrestati due coniugi

 Caserta. Due coniugi, Massimo Russo, 53 anni, domiciliato a Torre del Greco, e Vincenza Catuogno, di 46, residente a Caserta, sono stati arrestati dalla squadra mobile di Caserta con l’accusa di stalking, ossia di atti persecutori a danno di una coppia di vicini, anch’essi di Caserta.

Le indagini, affidate alla sezione reati contro la persona della Questura, hanno appurato una serie di inquietanti condotte persecutorie, nell’arco degli ultimi due anni, consistite nel lanciare sacchetti contenenti liquidi e rifiuti nel giardino dei vicini; nell’affiggere per le vie cittadine di Caserta locandine dal contenuto denigratorio ed offensivo nei confronti delle vittime; nel seguirle, pedinarle ed infastidirle ossessivamente; nell’effettuare ripetute telefonate sulle loro utenze telefoniche; nel pubblicare loro foto ridicolizzanti su falsi profili di Facebook.

Il provvedimento cautelare si è reso necessario poiché i coniugi non avevano cambiato atteggiamento dinanzi alle ripetute denunce presentate dalle vittime, costrette addirittura a cambiare casa pur di allontanarsi dai loro persecutori, e l’applicazione da parte del Questore di Caserta della misura dell’ammonimento nei confronti degli indagati le cui ossessioni si erano spinte, la scorsa estate, sino al punto di pedinare i destinatari delle loro morbose attenzioni anche nel luogo di villeggiatura, costringendoli ad interrompere repentinamente le vacanze. I coniugi, da tempo separati, sono stati posti agli arresti domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico