Caserta

L’Anpdi brevetta 10 nuovi paracadutisti casertani

 Caserta. Nuova trasferta emiliana per la sezione Paracadutisti di Caserta “Gambaudo-Polverino”. Dieci giovani casertani che hanno seguito il terzo corso 2014, preparati dall’istruttore Tommaso Ferraiolo, sono giunti all’aeroporto di Reggio Emilia per effettuare i lanci previsti per il conseguimento del brevetto di paracadutismo.

Ad accoglierli molto cordialmente il presidente dell’A.n.p.d’I di Como, paracadutista Davide Foglia. Dopo i primi due lanci in mattinata, nel pomeriggio il terzo conclusivo lancio di abilitazione. Questi i neo paracadutisti casertani: Andrea Di Sanza, Albino Nicola Farina, i cugini Alessandro e Raffaele Gallo, Diego Gobbo, Ciro Grassia, Salvatore Mancini, Mario Manzo, Vito Natale, Carlo Paolino.

Il terzo corso 2014 è stato associato alla memoria del Generale di Corpo d’Armata (Riserva) Ferruccio Brandi, Medaglia d’Oro al Valor Militare sul fronte di El Alamein, 1942. Con il grado di sottotenente partecipò alle operazioni di guerra in Africa Settentrionale con 187° Reggimento paracadutisti “Folgore” 2° Battaglione 6^ Compagnia “Grifi”, Comandante di plotone e diretto superiore del mitragliere paracadutista Agostino Sasso, già Presidente Onorario di Sezione casertana, deceduto nella primavera del 2013.

L’allora Sottotenente Brandi, nel fronteggiare con una bottiglia incendiaria un carro armato inglese, riportò una grave ferita al volto. Nonostante il volto orrendamente sfigurato, dominando il dolore, Brandi riuscì con i gesti a dirigere ed a incitare i suoi uomini all’assalto, protraendo la resistenza per più ore oltre le umane possibilità.

Col suo esempio si impose all’ammirazione del nemico. I suoi paracadutisti, ammirati e orgogliosi, chiesero per lui la massima ricompensa al Valor Militare. Il generale Brandi nella grande famiglia dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia ricoprì la carica di presidente onorario.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico