Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Gli studenti del “Carli” rientrano entusiasti da Malta

 Casal di Principe. Il Pon europeo programmato all’inizio dell’anno scolastico in corso dall’istituto Tecnico Economico “Carli” ha rappresentato una vera novità nell’ambito della progettazione scolastica europea.

Si è trattato di un’occasione unica proposta agli studenti del IV e V anno. Un gruppo di allievi: Nicola R., Cipriano DR., Nadia G., Federica M., Davide R., Giuseppe D., Marika G., Davide S., Cipriano I., Serena N., Gennaro Z., Costantino P., Davide N., Raffaele DF., ha partecipato ad uno stage formativo che ha previsto un soggiorno di quattro settimane con rilascio di certificazione finale europea. Gli studenti hanno partecipato al percorso affiancati dai tutor scolastici ed aziendali per un totale di 160 ore di formazione svolgendo attività lavorativa inerente i propri studi, gestione amministrativa e marketing. L’emozione e la curiosità hanno caratterizzato i primi stati d’animo all’arrivo.

Le famiglie maltesi ospitanti hanno accolto i ragazzi con grande senso di ospitalità facilitando l’inserimento degli alunni nel loro nucleo e facendoli sentire come a casa propria. I diversi approcci alla vita quotidiana hanno spaesato un po’gli ospiti ma, successivamente ciò che all’inizio è sembrato un ostacolo, si è rivelato una fonte di arricchimento culturale. Durante il soggiorno maltese gli stagisti hanno trascorso otto ore al giorno presso le varie aziende, per cinque giorni alla settimana.

Non sono mancati i momenti di svago durante i quali i ragazzi hanno avuto occasione di familiarizzare con l’ambiente sforzandosi di utilizzare l’inglese e di fare nuove amicizie, di condividere esperienze e idee con i loro coetanei non solo maltesi, ma di diverse nazionalità. Inoltre, sempre nei fine settimana si sono svolte due visite all’insegna della scoperta dell’arcipelago maltese: Comino e Gozo. Quest’ultima caratterizzata dalla partecipazione della dirigente scolastica in visita ispettiva. Tale presenza è risultata molto efficace agli occhi dei ragazzi, i quali si sono sentiti “protagonisti” sostenuti ed incoraggiati.

Esperienza veramente unica, dunque, per i giovani studenti del Carli che hanno dato prova di essere non solo motivati, ma anche attenti nel saper fruire dei nuovi strumenti loro offerti. Grande entusiasmo, quindi, da parte dei ragazzi e delle famiglie. Un grazie a tutti coloro che hanno dato il loro prezioso contributo e soprattutto alla dirigente scolastica, Caterina Genovesi, che ha fatto sì che tale esperienza venisse realizzata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico