Carinaro

Benessere Psicologico, convegno sul “Dialogo con il proprio corpo”

 Carinaro. Si terrà sabato 22 novembre, alle ore 17, nell’aula consiliare “Crescenzio Sepe”, un pubblico convegno in occasione della quinta edizione della “Settimana per il Benessere Psicologico in Campania”, …

… dal titolo: “La morsa del disagio quotidiano nelle relazioni affettive, nella scuola e nel lavoro. Imparare a dialogare con il proprio corpo: il sintomo non è malattia”. Dopo il saluto istituzionale di Annamaria dell’Aprovitola, sindaco di Carinaro, di Antonietta Bozzaotra, presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania o suo delegato, farà da moderatore Giuseppe Barbato, psicologo-psicoterapeuta e consigliere comunale capogruppo di “Uniti per Cambiare”. Relazioneranno Giovanna Turco, docente, e Giusy Clausino, giornalista. Concluderà i lavori Pino Tartaglia, psicologo e psicoterapeuta.

“E’ con vivo interesse che per il quinto anno consecutivo – dice Giuseppe Barbato – organizziamo un convegno importante ormai è atteso dai nostri cittadini e che si è radicato sempre più nella nostra comunità. Aderiamo, anche quest’anno, insieme a tutti i comuni della Campania e all’Anci, alla ‘Settimana per il Benessere Psicologico’ che si sta svolgendo in tutta la Campania dal 17 al 22 novembre. Un ringraziamento al mio ordine, in particolare alla neo presidente Bozzaotra che, nel solco della continuità del precedente presidente, Raffaele Felaco, ha inteso continuare questa iniziativa diventata un punto fondamentale per tutti noi e come impegno tangibile di tutto l’ordine degli psicologi della Campania. Un grazie va ai colleghi tutti che relazioneranno, all’amministrazione comunale di Carinaro, allo staff del sindaco, agli uffici preposti e al personale Lsu del mio Comune che si rendono sempre disponibili nel portare a termine questa nobile iniziativa”.

“Il mio auspicio – conclude Barbato – è nella piena riuscita del convegno, così come è avvenuto nelle scorse edizioni e, contestualmente, ne approfitto per ringraziare anticipatamente tutti i partecipanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico