Campania

Bomba al Vomero, Quinta Municipalità convoca Consiglio

 Napoli. Dopo gli ultimi fatti di cronaca, il Consiglio della V Municipalità Vomero Arenella si è riunito, in via straordinaria, martedì 18 novembre nella Sala ‘Silvia Ruotolo’.

Il presidente Mario Coppeto ha chiesto a tutti i protagonisti delle istituzioni, forze dell’ordine, forze politiche, sindacati ed associazioni di parteciparvi in segno di solidarietà al preoccupante momento che sta contrassegnando la vita del territorio collinare. Prima una sparatoria, poi l’ordigno esplosivo davanti alla filiale della Deutsche Bank di via Mascagni. Cosa sta succedendo al Vomero? E’ la domanda ricorrente in questi giorni.

“È un episodio inquietante che non bisogna lasciar passare come fatto come isolato, ma rispondere immediatamente e con grande partecipazione istituzionale alla escalation criminale che sta interessando il quartiere Vomero”, dichiara il consigliere regionale Corrado Gabriele, il quale ha chiesto a Marco Di Lello, nella sua qualità di segretario della Commissione parlamentare antimafia, di prevedere una convocazione straordinaria della commissione al Vomero”.

Il sindaco Luigi de Magistris, “in attesa di avere maggiori informazioni”, non commenta il ritrovamento dell’ordigno. “È un autunno caldo, come tanti autunni roventi – aggiunge parlando con i giornalisti – a causa delle politiche governative che continuano a non puntare alla redistribuzione del reddito e alla tutela delle fasce deboli”.

Secondo i primi riscontri la bomba potrebbe essere stata collocata con l’obiettivo di scardinare il bancomat: è quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, coordinate dal procuratore aggiunto Fausto Zuccarelli. L’ipotesi di un attentato da parte di anarchici o movimenti è considerata meno attendibile poiché non vi sono state rivendicazioni. Gli investigatori stanno acquisendo le immagini delle telecamere di sorveglianza.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico