Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, il progetto “Palazzo Ducale e le Torri dell’Olio”

 Castel Morrone. Entra nel vivo il progetto “Il Palazzo Ducale e le torri dell’olio” ammesso a finanziamento con il decreto dirigenziale 926 del 23 ottobre del Dipartimento 53 della Regione Campania finanziato, grazie ai fondi Por Fesr Campania 2007/2013 misura operativa 1.9.

Il progetto, da realizzarsi e completarsi entro il prossimo 31 gennaio 2015, proietterà grazie anche ad una specifica campagna di comunicazione mirata e sinergica tra Comune, Provincia e Regione non solo Castel Morrone ma sia la Provincia di Caserta che la Regione Campania alla ribalta internazionale.

Per la manifestazione è stato scelto un Direttore Artistico di qualità che corrisponde al nome dell’architetto Giuseppe Coppola docente di Brand design presso la Facoltà di Architettura della Seconda Università di Napoli, artista di rinomata fama con alle spalle diverse esposizioni internazionali tra le quali la 54.a Biennale di Venezia. La sua biografia è riportata nell’Enciclopedia di Design del MoMA di New York.

Esperto di design e di brand dei sistemi territoriali, ha curato diverse mostre dedicando particolare attenzione ai contesti urbani e al paesaggio. Una manifestazione quella posta in essere dall’ente morronese che prevede un’azione di recupero architettonico che mirerà al restauro del piano nobile di Palazzo Ducale della frazione Casale ed un corposo e quanto mai interessate cartellone artistico-culturale che mirerà alla riscoperta del territorio, delle tradizioni, degli usi e dei costumi morronesi che fungeranno da porta d’ingresso per tutto l’alto casertano.

Interessanti saranno altresì le rappresentazioni artistiche, di arte contemporanea, localizzate sia al Palazzo Ducale che in altri punti del territorio morronese, affidate ad artisti di fama internazionale quali tra i quali spiccano i nomi di Luca Scacchetti, Francois Zille, Lapo Binazzi, Riccardo Dalisi, Sergio Fermariello e Nino Longobardi. Interessanti saranno altresì le sinergie con i Comuni firmatari del protocollo d’intesa per un evento che caratterizzerà il periodo natalizio dell’intera provincia di Terra di Lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico