Napoli Prov.

Via Torretta e termovalorizzatore: la Commissione Trasparenza al lavoro

 Aversa. I tecnici prendono tempo e non arrivano le risposte alle domande fatte da Salvino Cella, presidente della Commissione consiliare Trasparenza mirate a fare chiarezza su presunti abusi edilizi realizzati in via Torretta, via Seggio e piazza Crispi, segnalati da denunce anonime.

Erano attese per la seduta di giovedì e relazioni che avrebbero fatto luce sui dubbi espressi da un non meglio identificato “comitato per la legalità”. Invece tutto è ancora nel vago.

“Dalla riunione di giovedì, in cui erano presenti con me i consiglieri Dello Vicario e Capasso, – spiega Cella – ci aspettavamo di fare chiarezza sui dubbi che non erano stati cancellati dalla relazione del dirigente ufficio tecnico pervenutaci martedì scorso grazie all’ulteriore relazione chiesta al dirigente della Polizia municipale, ma non è andata così”.

“Il comandante dei Vigili urbani – continua Cella – ci ha fatto sapere che la relazione sarà pronta martedì 25 novembre. Di conseguenza, abbiamo aggiornato la seduta a quella data per tornare sull’argomento, ma prima ci ritroveremo il 18 novembre per esaminare la problematica nata a seguito di un bandi indetto falla Regione per esperire una gara d’appalto per la concessione della progettazione, realizzazione egestione di un termovalorizzatorea Giugliano per i rifiuti stoccati in balle nella Regione Campania per un costo di 361 milioni di euro. Un’opera che, se realizzata, inciderà anche sul nostro territorio, tant’è che il Comune di Trentola Ducenta, così come molti comuni del napoletano vicini a Giugliano, hanno fa ricorso al Tar”.

“La Commissione – conclude Cella – intende sottoporre la questione all’attenzione dell’amministrazione per sapere qual è il suo pensiero su questa problematica e se ritiene di se ritiene di dover ricorrere al Tar dal momento che la scelta di inviare ai termovalorizzatori la frazione non riciclabile sia una strada poco moderna e sicuramente inquinante. Inoltre, se intenderà chiedere se e come le balle saranno sottopostead una caratterizzazionescientifica capace di garantire l’integrità del territorio da sostanze pericolose”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico