Aversa

Strisce blu, si attende la decisione del Tar

 Aversa. Gestione strisce blu in stand by sino al prossimo mese di febbraio. Solo nei primi giorni di quest’ultimo mese, infatti, il Tar Campania deciderà sul ricorso presentato dal Cmg …

… che non vuole perdere la gestione del servizio in attesa di una nuova gara definitiva che, in verità, sembra essere divenuta una chimera. Nuova gara che avrà tempi lunghi e, di conseguenza, si allungherà, ancora una volta, l’affidamento alla Cmg.

Insomma, è caos strisce blu nella città normanna, dove, in pratica, da quando due anni or sono, fu revocato il contratto con la “Smart Project”, il settore non trova più pace con conseguente disagi per i cittadini e danni economici per le casse del Comune che vedono gli introiti in calo verticale. Nei giorni scorsi, dopo che erano scaduti i sei mesi aggiudicati al consorzio Cmg, il sindaco aveva rispolverato la Cooperativa onlus dei 12 ausiliari (tutti ex lavoratori socialmente utili) e affidato nuovamente il servizio. Ovviamente, in questo passaggi gli ausiliari si erano dovuti dimettere dal Cmg.

Aseguito di una decisione del Tar Campania, l’amministrazione è stata costretta, fino a quando non si effettuerà una nuova gara, ad affidare nuovamente il servizio alla Cmg. Quando gli ausiliari, nella giornata di mercoledì, sono stati chiamati per firmare il nuovo contratto con questa ditta non l’hanno sottoscritto perché veniva offerto un rapporto di lavoro part-time. Da qui un blocco che si è risolto solo dopo l’ennesimo braccio di fero, dopo che, tanto per cambiare, si erano paventate denunzie e svolazzo di carte bollate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico