Teverola

Raffaele Pezzella, il padre su Fb: “Era ancora acerbo per grandi decisioni”

 Teverola. All’indomani delle esequie di Raffaele Pezzella arriva un post su Facebook del padre del 27enne teverolese che si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla tempia nella sua abitazione al Rione Salzano.

“Sono il papà di Raffaele e vi porto tutti nel cuore, perché mi avete fatto capire con i post e le vostre riflessioni che avevo costruito un figlio magnifico. Altruista, solare a cui avevo insegnato a credere nell’amicizia e avere fiducia nel prossimo”, scrive Pasquale Pezzella, medico all’ospedale “Moscati” di Aversa, utilizzando la bacheca dell’account di Facebook del defunto figlio.

Ma il professionista, originario di Casal di Principe, dove ricopre l’incarico di presidente della Pro Loco, si lascia andare anche ad uno sfogo: Raffaele “non era pronto ancora per affrontare i pericoli di una vita da vivere in modo autonomo, come voleva qualcuno che lui amava e che credeva che lo amasse con la sua stessa intensità. Il rispetto di una sua difficile decisione è stato ripagato con una moneta rovente carica di fiele vedendo l’amore in cui credeva sciogliersi come neve al sole”.

“Un RAGAZZO – continua il padre, sottolineandolo in maiuscolo – stretto nelle grinfie di una storia costruita ad arte dagli attori che volevano da un ragazzo ancora acerbo ad affrontare la vita reale una decisione di un peso enorme. E non si sono resi che lo stavano stritolando”.

“Io vivrò nel suo ricordo – conclude il medico – e prego Dio di accoglierlo fra i suoi angeli e che faccia la guardia a tutti voi per darvi serenità e il futuro che ognuno di voi sogna. Un padre orgoglioso del figlio che non ha più”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico