Teverola

Bilancio, Cipriano: “Utilizzeremo al meglio risorse disponibili”

Michele CiprianoTeverola. Riceviamo e pubblichiamo la relazione dell’assessore alle Finanze, Michele Cipriano, sul bilancio di previsione 2014 approvato dal Consiglio comunale.

In premessa si vuole porre l’attenzione al contesto in cui nasce questo bilancio di previsione per l’anno 2014, contesto che non è solo più caratterizzato dalla grave crisi sociale ed economica che negli ultimi anni ha investito tutti i settori ma anche dalla costante incertezza in cui ci troviamo ad operare.

Oltre alla riduzione di risorse disponibili, rispetto agli anni precedenti, ci troviamo ora a fare i conti con la mancanza di certezze: infatti il quadro normativo in continua evoluzione ci costringe a muoverci in un groviglio di norme che complicano l’attività amministrativa degli enti locali rallentando procedimenti e azioni e la recente normativa in materia di tributi locali ne è l’esempio principale.

A ciò si deve aggiungere un panorama molto incerto per gli enti locali sul loro futuro, sia in termini di risorse disponibili sia per ciò che concerne le continue riforme. Predisporre gli atti programmatori di bilancio in presenza di queste circostanze diventa sempre più difficile.

Ciò che incide pesantemente sulla capacità di spesa anche per l’anno 2014 è il rispetto del patto di stabilità nazionale, imposto dallo Stato, che, come sappiamo, impedisce ai Comuni di poter disporre di parte delle proprie risorse che devono quindi essere accantonate per il risanamento della finanza pubblica.

Come già avvenuto negli scorsi anni la predisposizione del bilancio è stata necessariamente condizionata da una serie di norme e atti amministrativi emanati dallo Stato e dai continui tagli ai trasferimenti statali che ormai sono ridotti al minimo.

Tuttavia, malgrado il momento sia molto difficile e delicato, oltre ad assicurare le spese ricorrenti di funzionamento della macchina comunale (spese per il personale, spese legali, spese per utenze elettriche e telefoniche, cancelleria e stampati, manutenzioni hardware e software per il corretto funzionamento degli uffici comunali,…), nella programmazione di bilancio sono stati assicurati e previsti vari interventi come: sono assicurate le spese per le manutenzioni ordinarie necessarie per il buon funzionamento dell’Istituto Comprensivo – scuola materna, primaria e scuola media; è stata assicurata anche la fornitura di arredi scolastici per tutti i plessi; sono assicurate le spese per il riscaldamento delle aule, come anche la fornitura gratuita dei testi scolastici agli alunni della scuola primaria; sono state previste a carico del Comune borse di studio per gli alunni meritevoli.

– A seguito dell’autorizzazione del Provveditorato agli studi di Caserta per una nuova sezione di scuola materna, sono state assicurate nel bilancio le risorse aggiuntive necessarie per il funzionamento della stessa; si è assicurato sia il servizio di refezione scolastica che quello per il trasporto degli alunni.

– Sono stati previsti contributi economici a favore delle iniziative del Forum dei Giovani. – E’ garantita l’assistenza ai cittadini più bisognosi con la previsione del banco alimentare.

– Per i minori a rischio sono garantiti gli interventi in istituti specializzati, ed è stata assicurata la quota di compartecipazione per il piano sociale di zona dove saranno previsti diversi servizi a favore degli anziani e delle fasce più deboli. Per le manutenzioni sono assicurati diversi interventi a favore della rete stradale, della rete idrica e del cimitero comunale.

Inoltre, per le opere pubbliche, è stato previsto: – per l’anno 2014 l’avvio dell’intervento di riqualificazione urbana di via Roma e via Garibaldi – interventi finanziati con fondi europei;

– sempre per l’anno 2014 la realizzazione della rete idrica su via I Dietro Corte – altezza via Marco Polo – e via Marco Polo II traversa;

– per gli anni 2015 e 2016 sono previsti nel piano delle opere pubbliche notevoli interventi per la rete idrica e fognante, e altre opere che saranno attivate dopo i relativi finanziamenti regionali. Sono, inoltre, assicurati interventi di manutenzione straordinaria sulla rete idrica e fognante, sulla rete di pubblica illuminazione e agli istituti scolastici.

Sono, altresì, previsti ulteriori interventi di investimento: – è previsto l’acquisto di apposite attrezzature per automatizzare il servizio di distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata;– è previsto l’acquisto di diverse postazioni di videosorveglianza mobile da installare sul territorio: – sono state previste le risorse necessarie per l’acquisizione di hardware e software per il potenziamento dell’ufficio tributi, dell’ufficio elettorale e dell’ufficio anagrafe.

In conclusione evidenziamo che, malgrado il momento sia molto difficile e delicato, con questo bilancio si è cercato di utilizzare al meglio le risorse disponibili con obiettivi chiari che sono la salvaguardia dei servizi resi ai cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico