Sant’Arpino

Rassegna teatrale al Lendi: Comune assegna abbonamenti agevolati

 Sant’Arpino. Abbonamenti agevolati per la rassegna teatrale del Lendi. Nuova delibera di giunta approvata dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Oggetto della libera gli abbonamenti alla rassegna teatrale 2014/2015 del teatro Lendi promossa dall’associazione “Partenopea Food”. L’amministrazione comunale mette a disposizione 80 abbonamenti al prezzo agevolato di 50 euro l’uno che saranno assegnati in base al reddito familiare, che come risultante da apposita certificazione Isee, non deve essere superiore ai 5mila euro (riferito all’anno 2013). Inoltre potranno presentare domanda gli studenti maggiorenni di età inferiore ai 25 anni e i pensionati maschi di età superiore ai 65 anni e pensionate femmine di età superiore ai 60 anni. Sono anche previsti 5 abbonamenti gratuiti per persone diversamente abili.

Sei gli spettacoli in programma. Si parte il 7 dicembre 2014 con Massimo Ranieri in “Sogno e son desto”; il 20 dicembre con la compagnia professionistica dalla scuola di Enrico Montesano in “Natale in casa Cupiello”; il 27 dicembre Peppe Iodice e Simone Schettino; il 7 gennaio Michele Capito in “Come sopravvivere ai lavori in casa”; il 14 febbraio Gigi Finizio in concerto e il 14 aprile Christian De Sica in “Cinecittà”.

“La nostra amministrazione – dichiarano il sindaco Di Santo e l’assessore Brasiello – anche quest’anno ha voluto dare un contributo alla rassegna per dare l’opportunità, anche a chi non potrebbe farlo, di concedersi qualche serata all’insegna dello svago e del divertimento. Sono tanti gli spettacoli previsti ed è giusto che anche i cittadini che non possono permettersi di acquistare l’abbonamento al prezzo intero abbiamo la possibilità di assistere alla rassegna. Per questo abbiamo voluto mettere a disposizione 80 abbonamenti ad un prezzo ridotto che saranno assegnati alle categorie previste dalla delibera approvata in giunta”. “I nostri complimenti – concludono Di Santo e Brasiello – vanno agli organizzatori della rassegna che siamo certi anche quest’anno avrà un grandissimo successo”.

Le richieste con la relativa documentazione dovranno essere indirizzate all’Ufficio Cultura del Comune e pervenire al protocollo generale dell’Ente. Per ogni informazione ci si può rivolgere all’Ufficio Cultura del Comune.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, adottato il sistema delle cartelle socio-assistenziali - https://t.co/hF6Bsqy0rp

Orta di Atella, il Centro Civico Campania al fianco di C@mbiAmo Orta - https://t.co/cIu83GUQ7V

Casapesenna, netturbini scioperano e rifiuti restano in strada: Piccolo accusa il sindaco - https://t.co/F0GziFZBJo

Mafia, colpo al clan Rinzivillo: 10 arresti a Caltanissetta - https://t.co/KOW8cKGwfG

Condividi con un amico