Sant’Arpino

Di Santo si complimenta per l’inaugurazione della Casa della Gioia

 Sant’Arpino. Il sindaco di Sant’Arpino Eugenio Di Santo si complimenta con il parroco don Crescenzo Abbate e con l’amministrazione comunale di Succivo per la realizzazione della “Casa della Gioia”, il centro diurno Caritas inaugurato domenica scorsa.

“Un progetto importante – dichiara Di Santo – che dopo anni di lavoro e di impegno diventa finalmente realtà. I miei complimenti vanno innanzitutto al parroco don Crescenzo per la caparbietà e la tenacia che da sempre lo contraddistinguono e che lo hanno portato in questi anni a realizzare grandi cose e a porre in essere ambiziosi progetti. Un uomo e un parroco che ha saputo rendere la Parrocchia un luogo di aggregazione e di condivisione attraverso tantissime iniziative”.

“E senza dubbio – continua – quello della Casa della Gioia rappresenta un obiettivo di grande importanza che, nonostante le mille difficoltà, a piccoli passi è riuscito a raggiungere e a concretizzare nel migliore dei modi. Grazie a questa nuova struttura tante famiglie potranno essere aiutate e sostenute e trovare sollievo dai tanti problemi e dalle tante difficoltà economiche della vita di ogni giorno. E tante saranno soprattutto le attività dedicate ai più piccoli che rappresentano la priorità. E voglio complimentarmi anche con le due amministrazioni che hanno consentito che tutto questo diventasse realtà. L’amministrazione guidata da Papa con l’assessore Marsilio e successivamente l’attuale amministrazione guidata da Tinto che hanno concesso in comodato d’uso i locali di proprietà comunale dimostrando condivisione di un obiettivo tanto nobile e grande sensibilità per le fasce più deboli della popolazione”.

“Sostenere chi ha bisogno – conclude – rappresenta preciso dovere di chi amministra e mi auguro che grazie a questa nuova realtà e alle opere dei tanti volontari la Casa della Gioia possa crescere sempre di più e diventare un riferimento per l’intero territorio in cui viviamo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico