Sant’Arpino

Debiti verso le imprese, Comune ottiene 2,8 milioni per pagamenti

 Sant’Arpino. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo ha chiesto ed ottenuto dalla Cassa Depositi e Prestiti un’anticipazione di liquidità di oltre 2 milioni e 800 mila euro. Ad annunciarlo il primo cittadino Di Santo e l’assessore Salvatore Brasiello.

La somma è stata richiesta ed ottenuta dall’esecutivo locale nell’ambito del decreto legge che mira a sbloccare i pagamenti dei fornitori e delle imprese che hanno lavorato per il Comune. “Dopo la somma di oltre 11 milioni di euro ottenuta lo scorso mese di giugno – dichiarano Di Santo e Brasiello – la nostra amministrazione raggiunge anche questo importante obiettivo che testimonia il fatto che i conti del nostro Comune sono in regola o non saremmo riusciti ad ottenere la somma che abbiamo richiesto. Si tratta di un risultato fondamentale che ci consente di liquidare le imprese che nel corso dell’anno 2013 hanno lavorato per il nostro Comune e, al tempo stesso, di rilanciare l’economia del nostro paese”.

“Sono tantissimi i finanziamenti che abbiamo ottenuto in diversi ambiti in questi anni, fin dal nostro insediamento – concludono – e grazie anche a questa anticipazione di liquidità potremo proseguire lungo la strada intrapresa”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, albero crolla in Via Pastore: allarme di Golia (Pd) - https://t.co/lzndb9ohRR

Santa Maria Capua Vetere, cinema all'aperto all'Anfiteatro Campano - https://t.co/8e8cZUF0t8

Cesa, disagi per raccolta rifiuti: Dhi annuncia di lasciare servizio il 30 giugno https://t.co/FLOf4xaKFM

Aversa, evade dai domiciliari: arresto-bis per un 65enne https://t.co/XMkJlWIMSE

Condividi con un amico