Orta di Atella

“PuliAmOrta”, il M5S ripulisce Via Clanio

 Orta di Atella. Grande successo dell’iniziativa promossa dall’associazione “Orta In Movimento” in collaborazione con gli attivisti locali del “Movimento Cinque Stelle” e grazie anche all’intervento del Comune che ha garantito la fornitura di attrezzature e che si è impegnato alla rimozione finale.

Un’intera zona (via Clanio) completamente sommersa dai rifiuti è stata ripulita, infatti, differenziando i diversi materiali di risulta. Anche i marciapiedi che perimetrano l’area – ormai impraticabili per la presenza di erbacce e rifiuti – sono stati ripuliti e resi percorribili. Oltre trenta i sacchetti stracolmi, senza considerare il materiale ingombrante.

“Una splendida giornata all’insegna della tutela e della salvaguardia dell’ambiente – hanno commentato gli attivisti – la prima di una serie di iniziative che stiamo pianificando nell’ambito del territorio comunale, puntiamo infatti a coinvolgere sempre più persone della nostra comunità perché i problemi dell’ambiente non possono essere affrontati da singole associazioni ma necessitano di una visione ampia e di un coinvolgimento il più allargato possibile per essere affrontati strutturalmente e concretamente”.

Contemporaneamente all’iniziativa PuliAmOrta, gli attivisti del Movimento, hanno predisposto una raccolta firme per la realizzazione di un’isola ecologica comunale, magari su modelli più avanzati dove ogni singolo cittadino ha una propria tessera identificativa a punti per cui, attraverso un’accurata e ‘provata’ raccolta differenziata, sarà possibile risparmiare sulla bolletta dei rifiuti. In altre parole, quanti più punti verranno accumulati dal cittadino virtuoso, maggiore sarà lo sconto sulla tassa dei rifiuti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico