Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Macerata, esce ‘A voce d’‘a votte: il secondo disco della Cantenella

 Macerata. Il gruppo “I bottisti d’‘a Cantenella” presenta il suo secondo disco «‘A voce d’‘a votte». Nove anni di intenso lavoro, di concerti in tantissime piazze italiane, di ricerca e di studio, ma soprattutto di crescita musicale e canora.

La Cantenella non ha mai smesso in questi anni di “custodire”, “preservare” e “riproporre” l’antichissima tradizione della “Battuglia di Pastellessa”. È in questa scia, e mai fuori da essa, che si inserisce il presente lavoro. L’occhio è sempre rivolto alla roccia forte e sicura della “consegna” che ci viene dalla tradizione, ma non può distogliersi dal futuro fonte di novità e rinnovate energie. Questo disco rappresenta tutto questo. Infatti ci sono testi ancora “ricercati” e riproposti delle nostre terre, cantati dai nostri avi nelle strade e nelle campagne, nei nostri paesi come «Serenata a dispietto», «L’auciello grifone», «Paulo e pataccone», «Rosa rusella» e «Giuvanno core e tata’».

Ma sicuramente è «‘A festa ‘e Sant’Antuono» l’inno più rappresentativo della tradizione. Ad essi si aggiunge, poi, uno dei pezzi “storici” della battuglia ‘A Cantenella come «La quadrana». Ciò che è decisamente “nuovo” per la Cantenella è l’aver creato testi e musica per la battuglia. Sulle poetiche parole scritte da un “forestiero” affascinato e incantato dalla nostra tradizione è nata «‘A voce d’‘a votte», che da il titolo all’album e fa dialogare gli strumenti che danno voce alla musica di Sant’Antuono.

«Il gruppo – afferma Michele Antonio Piccirillo responsabile della Cantenella – negli anni è cresciuto e crescere significa cambiare senza rinnegare se stessi, ciò che si era e ciò che si è diventati. Ecco spiegata l’evoluzione anche del nome che ci sembra più rispondente a ciò che siamo e rappresentiamo “I bottisti d’‘a Cantenella”. Oggi tra le centinaia di bottari che suonano sulle battuglie tanti, forse troppi, non sanno che il nostro gruppo ha rappresentato e rappresenta tutt’oggi la tradizione della Pastellessa. E con questa coscienza e con questi propositi che consegniamo alla comunità e con umile orgoglio, alla storia questo lavoro».

Appuntamento quindi con “I bottisti d’‘a Cantenella” Sabato 18 Ottobre 2014 a Macerata Campania dove nell’Aula Consiliare alle ore 18:00 verrà presentato il nuovo disco, con a seguire il concerto musicale del gruppo alle ore 20:30 nella Villa Comunale in Corso Umberto I (nei pressi della sede della Polizia Municipale). L’evento è patrocinato dal Comune di Macerata Campania e dall’Associazione Sant’Antuono & le Battuglie di Pastellessa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico