Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Discariche, il Comitato Fuochi: “Poco è cambiato”

 Marcianise. Sono passati ormai circa 150 giorni dall’incontro che il Comitato Fuochi Marcianise, insieme ai cittadini residenti in via Vittadini e via Fioravanti ha avuto con il Sindaco e l’assessore all’ambiente per la rimozione di due enormi discariche abusive contenenti rifiuti pericolosi.

Da allora troppo poco è cambiato. Con determinazione n. 104 del 30/06/2014 il Comune di Marcianise ha affidato alle imprese aggiudicatarie degli appalti i lavori di “Classificazione e messa in sicurezza, prelievo e smaltimento e/o recupero rifiuti speciani in località Visocchi e in località via Vittadini e via Fioravanti, per un importo complessivo pari a circa 80mila equamente distribuiti.
Il giorno 20 ottobre, miracolosamente e dopo tante peripezie burocratiche, sono iniziati i lavori per la rimozione delle discariche abusive, ma, solo dopo pochissimi giorni, improvvisamente essi sono stati interrotti dalle ditte incaricate, lasciando i diversi cumuli di rifiuti completamente abbandonati e potenzialmente appetibili dai soliti incivili!
Alla base dei motivi per cui si è verificato il blocco dell’attività di rimozione, sembra esserci l’importo dei lavori non sufficiente alla ultimazione dei lavori stessi. Intanto i disagi per i residenti nelle strade interessate restano, anzi aumentano considerato che le due discariche possano essere di nuovo oggetto di sversamenti abusivi, aumentando ulteriormente la preoccupazione per la salute pubblica ma anche per il danno economico che inevitabilmente cadrà sulle spalle dei cittadini di Marcianise.
Ci viene spontaneo chiedere perché le ditte aggiudicatarie dei lavori, le quali hanno presentato un’offerta a seguito di un sopralluogo effettuato per visionare i lavori da eseguire e che quindi conoscevano benissimo le quantità di rifiuti da smaltire, ora chiedono quasi il doppio dell’importo aggiudicato?
Il Comitato Fuochi di Marcianise, che per primo ha sollevato la questione, in rappresentanza anche degli abitanti residenti nelle strade interessate, è stufo ed indignato per l’atteggiamento irresponsabile delle ditte aggiudicatarie dei lavori, pertanto, tralasciando a chi di dovere eventuali provvedimenti nei loro confronti, chiede all’amministrazione comunale di obbligare le ditte stesse a rispettare il quanto previsto dal capitolato d’appalto, o in alternativa, la loro immediata sostituzione, affidando ad horas i lavori ad una nuova società che possa assolvere l’incarico nel modo più serio e veloce possibile.
Si chiede, infine all’Amministrazione comunale di potenziare il servizio di sorveglianza, per la verità già attivo con il pattugliamento sia diurno che notturno dei Vigili urbani con l’installazione immediata di adeguate telecamere per consentire a chi di dovere un controllo totale delle zone interessate!
Comitato Fuochi Marcianise

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, rinnovata convenzione con Gloria Village: sconti per residenti - https://t.co/goyg0r2mE1

Cesa, festa in onore di San Cesario: il programma https://t.co/0qFtGCQH3C

Aversa, cancro della mammella e della cervice uterina: screening al ‘Moscati’ https://t.co/8YOxdS5sW6

"Punta il piccione e spara": la giornalista Marilù Musto racconta la vita del pentito Buttone - https://t.co/RFHWEnkeHn

Condividi con un amico