Napoli Prov.

Capodrise, Cecere (Udc): “Su accordo con Sel il Pd faccia chiarezza”

 Capodrise. “Ci faccia capire”. Il segretario dell’Udc di Capodrise, Angelo Andrea Cecere, non nasconde la difficoltà di giungere a un’interpretazione autentica e univoca delle recenti posizioni del Partito democratico.

“Poiché sono certo – afferma Cecere – che le farneticanti affermazioni di qualche iscritto dell’ultima ora non possano, in alcun modo, incarnare il pensiero del popolo dei democratici, invito il segretario Pierino Di Bernando, del quale riconosco la piena legittimità a rappresentare il partito, a sgombrare il campo del confronto da esternazioni offensive e da inaccettabili ingerenze in casa d’altri. Avremmo tanti argomenti per derubricare tra gli aborti della politica certi personaggi che il Pd, immagino suo malgrado, ha la sventura di annoverare tra le proprie fila. Ma, in questo momento, non abbiamo né tempo né voglia di distrarci con il nulla mischiato al niente. Poiché abbiamo a cuore il bene della città, ci interessa capire, piuttosto, la visione del Partito democratico, depositario delle necessità e delle aspirazioni di tanti nostri concittadini”.

“Gradiremmo sapere, ad esempio – prosegue Cecere -, la posizione del Pd rispetto all’ipotesi che la maggioranza provi a estendere il dialogo in Consiglio comunale a Sinistra, ecologia e libertà; perché per alcuni sembra essere una necessità insopprimibile, per altri l’ultima delle questioni da affrontare. Sarebbe utile che Di Bernando dissolvesse quanto prima questa contraddizione. Capodrise Rinasce, che ha appena stretto un accordo politico-amministrativo con il Partito socialista europeo di Silvestro Ferraro, ha tentato di intessere un confronto proficuo e duraturo con il gruppo consiliare del Centrosinistra, perché, in questi mesi, ha dimostrato di voler interpretare l’impegno amministrativo senza condizionamenti e pregiudizi. Lo abbiamo fatto in modo trasparente, nel rispetto delle persone e delle regole democratiche e nella consapevolezza che solo dall’incontro di tante sensibilità è possibile allargare gli orizzonti di ognuno”.

“Sarebbe auspicabile – conclude il segretario dell’Udc – che tutti i soggetti politici usassero la stessa chiarezza e lo stesso riguardo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico