Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Camorra, sequestrate quattro abitazioni riconducibili a Grillo

Angelo Grillo Marcianise. Un sequestro preventivo di veni per un valore di circa 600mila euro quello eseguito, martedì mattina, dai carabinieri del nucleo investigativo di Caserta, a carico dell’imprenditore Angelo Grillo di Marcianise, ritenuto legato al clan camorristico dei Belforte.

L’indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, rientra in quella più ampia riguardante il binomio appalti-camorra che ha già visto l’emissione di misure cautelari nei confronti di Grillo e di oltre cinquanta indagati e il sequestro di beni per un valore di 50 milioni di euro.

Il sequestro odierno riguarda quattro unità abitative situate a Capua, considerate riconducibili a Grillo, nonostante quest’ultimo non avesse ancora formalizzato l’intestazione.

Articoli correlati

Appalti Asl Caserta, 13 arresti: coinvolti Polverino e i Grillodi Redazione del 7/11/2013

Inchiesta su appalti Asl Caserta, confermati gli arrestidi Redazione del 21/11/2013

Camorra e appalti, arrestati 10 prestanome dell’imprenditore Grillodi Redazione del 17/12/2013

Appalti Asl Caserta, altri 4 arresti: c’è il figlio del boss Belfortedi Redazione del 31/01/2014

Omicidio durante faida Belforte-Piccolo: Grillo arrestato quale “mandante”di Redazione del 24/06/2014

Camorra e appalti, sequestrata la società di vigilanza di Grillodi Redazione del 3/07/2014

Clan Belforte, nove arresti e sequestri per 16 milionidi Redazione del 21/07/2014

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico