Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Ambiente, il Comitato Fuochi incontra il neo assessore Gentile

Maria GentileMarcianise. Nel pomeriggio di giovedì 9 ottobre, una delegazione del Comitato Fuochi, insieme ad una rappresentanza dei residenti di via Vittadini e via Fioravanti …

… (stradine parallele site in periferia della città, ma vicinissime al centro abitato, ove insistono due mini-discariche con rifiuti vari, anche pericolosi), si sono incontrati con il neo-assessore all’ambiente, Maria Gentile, nella casa comunale.

Sono stati affrontati i vari punti critici della città in tema ambientale, di cui il Comitato si era fatto portavoce con un precedente comunicato dove lamentava, in particolar modo, la persistente assenza di un qualificato assessore del ramo che potesse occuparsi personalmente di una materia così calda.

Durante l’incontro, che si è svolto con la massima serenità e l’auspicio di una proficua collaborazione, naturalmente l’argomento che ha tenuto testa è stato il protrarsi del degrado delle periferie e delle campagne, dove vi sono tuttora siti di illeciti sversamenti che con le temperature ancora favorevoli potrebbero diventare possibili roghi.

A tal riguardo, davanti alla delegazione di via Vittadini e via Fioravanti, il Comitato ha sollecitato un tempestivo intervento presso le suddette strade, affinché si giunga ad una soluzione che non metta pericolo famiglie e bambini, posto che già per tale questione avevano preso seri impegni il sindaco ed il precedente assessore, con un incontro avvenuto nel mese di giugno con i residenti di tali arterie e voluto fortemente dal comitato.

In tal senso, il neo assessore Gentile ha rassicurato tutti gli intervenuti garantendo che è stata già avviata da alcuni giorni la procedura che porterà a breve alla risoluzione del problema, con un’azione decisa e sinergica che potrebbe interessare in futuro anche altre zone cittadine ove sussistono le stesse problematiche; di contro, il Comitato ha auspicato ed ha formalmente richiesto un’azione che provveda alla rimozione dei rifiuti, previa caratterizzazione, e al ripristino e alla urbanizzazione completa di tali strade, anche prevedendo nel frattempo la chiusura temporanea dell’accesso da via XXV Aprile, dove sembrerebbero arrivare i principali problemi di sversamento ed un sistema di videosorveglianza.

Tra l’altro, sono giunte, inoltre, garanzie in ordine alle già richieste attività di analisi sulle matrici ambientali, asserendo che sono in corso tutte le attività propedeutiche e qualificati studi sui suoli potenzialmente inquinati, sull’aria che respiriamo e sulle acque, a cui seguiranno i risultati ufficiali e le modalità con cui sono stati effettuati; nell’occasione, c’è stato un significativo riscontro tra la mappatura delle discariche abusive effettuata nei mesi scorsi dal Comitato e quella aggiornata dalle attività odierne poste in essere dall’amministrazione comunale.

Dopo il confronto il Comitato Fuochi di Marcianise spera vivamente, visti i segnali positivi che si son potuti cogliere, “in una collaborazione fattiva e di inclusione nelle progettualità future, che possano portare questa amministrazione a ferme e mirate soluzioni, tese alla salvaguardia del territorio e soprattutto della salute dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico