Maddaloni - Valle di Maddaloni

Ristoro Cementir, il Comune ottiene due varianti al progetto

 Maddaloni. Due importanti varianti al progetto iniziale quelle ottenute dall’amministrazione comunale nell’ambito dei lavori di ristoro Cementir.

“Nello specifico – dichiara il primo cittadino Rosa de Lucia – abbiamo raggiunto significativi risultati per i cittadini e i residenti della zona, per anni abbandonati a loro stessi. Con i lavori puntiamo a riqualificare uno dei principali punti di accesso a Maddaloni. Si tratta di opere che la città attendeva ormai da troppo tempo e la nostra delibera di approvazione dei progetti è andata proprio in questa direzione. Dare risposte importanti e soprattutto concrete. Stiamo già predisponendo la rinegoziazione della convenzione con Cementir, senza sconti e ribassi al fine di intavolare con la società una discussione volta alla salvaguardia dei cittadini con un occhio attento alle politiche industriali”.

Le varianti riguarderanno l’ultimo tratto di via Libertà e la zona di via dell’Oliveto. “La rete fognaria – dichiara l’assessore allo Sviluppo Urbano Integrato e Piccole Opere Giuseppe d’Alessandro – non si interromperà nei pressi del piazzale Cementir ma sarà prevista fino ai confini con la città di Caserta, inglobando in questo modo tutti i residenti della zona. Lo stesso anche per quanto riguarda via dell’Oliveto, anch’essa non prevista, consentirà a tutti i residenti di via Sauda di allacciarsi alla rete fognaria”.

Gli allacci privati saranno a carico dei cittadini così come previsto per legge chiarimento opportuno per evitare inutili strumentalizzazioni da parte di qualcuno che sta cercando in tutti i modi di ostacolare l’azione dell’amministrazione comunale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico