Italia

Yara, risarcimento da 9mila euro per Fikri

 Brescia. Un risarcimento di 9mila euro. E’ quanto otterrà Mohamed Fikri per ingiusta detenzione secondo quanto ha stabilito la Corte di Appello di Brescia che ha accolto l’istanza presentata dai suoi legali.

Fikri era stato arrestato nel dicembre 2010 perchè ritenuto il responsabile della morte di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa il 26 novembre 2010 a Brembate di Sopra e il cui corpo fu trovato solo tre mesi dopo a Chignolo d’Isola.

La detenzione durò un paio di giorni, ma il suo coinvolgimento nell’inchiesta durò quasi tre anni. Gli effetti di quell’accusa hanno avuto pesanti riflessi sulla sua vita personale.

Operaio del cantiere di Mapello in cui erano state trovate tracce di Yara, Fikri era stato inchiodato dalla traduzione diun’intercettazione telefonicache si era poi rivelata sbagliata. Dopo essere stato scagionato dall’accusa di omicidio, il suo nome era stato di nuovo iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di favoreggiamento personale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico